1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Andrea crugnola, ritiro al rally del taro-irc

Discussione in 'Comunicati Stampa e News' iniziata da rally, 8 Maggio 2013.

  1. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.106
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    Un improvviso spegnimento della vettura e lo stop forzato. La quinta prova speciale del Rally del Taro è stata fatale per Andrea Crugnola e Michele Ferrara, che su Renault Clio R3 sono stati costretti al ritiro. Fino a quel momento la loro gara era stata decisamente positiva. Fin dall'inizio della corsa, infatti, Andrea e Michele occupavano la prima posizione di gruppo e di classe ed erano al decimo posto della classifica assoluta.
    Il loro era un buon ruolino di marcia. "Dispiace per questo ritiro - spiega Andrea Crugnola - perché avevamo iniziato subito alla grande, portandoci subito in testa. Purtroppo durante la quinta prova speciale la macchina ha deciso di spegnersi e non ripartire più".
    "Tenevamo particolarmente a fare bene perché volevamo iniziare questo campionato con un ottimo piazzamento - aggiunge il pilota varesino - Ma non è andata come volevamo. Rimane comunque la soddisfazione di essere andati bene, finché c'eravamo, in un rally molto impegnativo e difficile, a cui partecipavo per la prima volta, contro una serie di avversari molto competitivi. L'Irc ha confermato tutte le premesse: a ogni livello è e sarà un campionato spettacolare e appassionante"
    Andrea Crugnola e Michele Ferrara chiudono con i ringraziamenti: "Penso prima di tutto alla squadra, il Team Altered, che mi ha messo a disposizione una vettura al top, tutti i miei sponsor, la Scuderia Etruria e gli amici e tifosi che mi hanno seguito direttamente sul campo di gara o che mi hanno incoraggiato da casa".
    Il prossimo appuntamento per Andrea Crugnola sarà il 17 e 18 maggio al Rally dell'Adriatico, corsa in cui, a bordo della Renault Twingo, partirà con l'obiettivo di difendere al meglio il primato nel Campionato italiano Junior.
     

Condividi questa Pagina