1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Carriera pilota rally

Discussione in 'Discussioni Generali' iniziata da sssudicooo, 30 Gennaio 2013.

  1. sssudicooo

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    5
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Ciao, vi propongo una domanda per semplice curiosità, non per ambizione personale...
    Se voi foste un pilota di grandissimo talento e senza problemi di budget/sponsor, che strada scegliereste per arrivare al WRC... In altre parole da cosa si parte come classi (R1, R2, R3?) e come campionati (Challenge, monomarca, CIR, TRA, TRT) e come si prosegue (R3, N4, ERC, JWRC, WRC-3), sempre ammesso che si dimostri in ogni categoria di essere pronti per il livello successivo. In altre parole ancora, se ci fossero programmi per giovani nei rally che fanno ciò che è stato fatto per esempio con Hamilton in F1 (KFA, Formula Renault, Formula 3, GP2, F1) che classi e che campionati sarebbero quelli ottimali per portare in WRC il nuovo Sebastien Loeb?

    Grazie per le eventuali risposte, scusate la curiosità ma sono fatto così...
     
  2. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.213
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.823
    Punteggio:
    2.543
    Se si hanno tantissimi soldi , esempio sceicco arabo, :Dsi può iniziare direttamente dal wrc junior con la R3 o R2 tanto capire come funzionano le gare e rendersi conto cosa si può fare con una macchina da rally, poi se hai veramente talento puoi passare direttamente con una S2000 o RRC e poi..., tutto stà secondo me dal telento che hai se consideriamo sempre che hai tanti soldi ,altrimenti la cosa essenziale diventerebbe il budget, senza quello il talento potrebbe essere quasi inutile anche per farsi notare dalle squadre ufficiali .Non so se conosci Andrea Nucita o Stefano Albertini dei talenti nati secondo me ,vanno forte con qualsiasi vettura anche alla prima esperienza ma non riescono a sfondare sia per il budget sia perchè il Italia a differenza di altri stati i giovani piloti non vengono agevolati, in Finlandia ad esempio da piccoli 10-13 anni fanno fare delle gare a costi irrisori.Per quanto riguarda i campionati direi che conviene iniziare a correre "fuori" per farsi conoscere meglio o iniziare con i trofei monomarca ma solo per qualche anno , cmq sei hai i soldi ed il talento prima o poi sfondi di sicuro ,importante è anche non avere troppa fretta,se hai solo i soldi ti potrai raffinare un pò ma non sarai mai un Loeb magari un Nobre:D.Non sono un pilota questi possono essere i miei punti di vista magari qualcuno più esperto di me un pilota o ex potrebbe consigliarti meglio:1_smile_24:
     
  3. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.213
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.823
    Punteggio:
    2.543
    Dimenticavo! altra cosa essenziale: conoscenza o come arrivare a personaggi che "contano" nel campo , esempio manager team,esponenti federazione,preparatori etc. , insomma come in tutti campi la raccamonandazione fa sempre bene
     
  4. paroale

    Pilota regionale

    85%
    Messaggi:
    470
    "Mi Piace" ricevuti:
    17
    Punteggio:
    448
    Soldi,soldi,soldi e tempo,non serve altro
     
  5. Daniele Grechi

    Pilota esperto

    31%
    Messaggi:
    1.181
    "Mi Piace" ricevuti:
    635
    Punteggio:
    1.308
    Nel quotare in pieno paroale....il mio pensiero è sempre di cominciare con le piccole nei campionati nazionali,facendo magari qualche trofeo anche per imparare a gestire un campionato,poi quando i risultati arrivano si salta lo scalino....ho visto "nomi" del CIR bastonati nei challenge di zona come ho visto diventare vincenti piloti che nelle gare minori ne buscavano....tempo e saper investire e gestire il budget e se avanza qualcosa ricordatevi degli amici....
     
  6. sssudicooo

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    5
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Grazie a tutti per le risposte! Purtroppo era solo una curiosità perchè temo di non potermi identificare con la categoria "budget illimitato"...
     
  7. Rallysta95

    Rallysta95 Articolista WRC
    Pilota esperto

    26%
    Messaggi:
    1.688
    "Mi Piace" ricevuti:
    63
    Punteggio:
    1.256
    Se ipotizziamo un budget illimitato e un gran talento allora uscirei dall italia e punterei alle serie minori del WRC, o perche no ad una programma nel campionato europeo. e poi se tutto va bene passare nel WRC-2 per poi evidentemente farsi notare per le squadre ufficiali o semiufficiali, il tutto detto a grandi linee :)
     
  8. Matteococco

    Matteococco Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    7
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Ragazzi miei avete fatto i conti con le cose più improbabili però ;P budget "illimitato" e talento, sappiamo tutti che solitamente non si può avere l'uovo e la gallina ;) no?
    Nel caso in cui il budget è limitato ma si ha talento, quale strada potrebbe percorrere?
     
  9. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.927
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.429
    Punteggio:
    2.590
    Per arrivare al wrc occorre conoscere questi campionati per cui correrei,con un navigatore esperto,questo tipo di gare.Inizialmente con piccole auto poi a salire.
     
  10. AnticipaManoVai

    Pilota esordiente

    72%
    Messaggi:
    19
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Punteggio:
    133
    Iniziare con una macchina piccola sicuramente nel WRC,poi se si ha tempo a disposizione fare anche il CIR e trofeo terra. Altro non ha senso se non per fare il fighetto al bar il lunedì mattina
     

Condividi questa Pagina