1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Piloti Gabrielli Alessandro

Discussione in 'Piloti Rally' iniziata da rally, 22 Novembre 2010.

  1. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.105
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    Gabrielli ha maturato diverse esperienze nel mondo dei rally dal 1991, anno del suo esordio, e nella sua carriera ha guidato diverse vetture da competizione tra cui una Ford Escort Cosworth.

    alessandro gabrielli.jpg

    Nasce ad Ascoli Piceno il 6 agosto 1969 da Rosella e Renato, titolare di una delle più rinomate autocarrozzeria

    della città. Il contatto diretto e continuo con l’azienda paterna fa sì che prestissimo in lui nasca la passione per le auto;
    l’ambiente dei motori è il suo habitat più naturale. Collabora attivamente con il padre fin dall’adolescenza e contribuisce,
    inizialmente, con il suo lavoro di carrozziere nei periodi di vacanza dalla scuola che frequenta fino al quinto ragioneria.
    Una volta terminati gli studi la gestione dall’azienda di famiglia diventa la sua occupazione principale; sempre in collaborazione
    con il padre nel 1995 dà vita alla Gabrielli Auto, azienda famigliare che, grazie anche ai suoi dodici dipendenti, può offrire
    alla sua clientela un servizio completo che va dal soccorso stradale all’autocarrozzeria, dall’officina meccanica all’autosalone.
    La passione per i motori diventa per Alessandro una professione a 360°.

    Curriculum agonistico

    Muove i primi passi della sua carriera automobilistica nei kart all'età di 14 anni.

    Nel 1991 al suo debutto agonistico partecipa a bordo di una Pegeot 205 Rally alla cronoscalata di Ascoli Piceno,

    gara valevole per il Campionato Europeo, e ottiene già un ottimo terzo posto di classe.
    Nel 1994 intensifica la sua attività e decide di affrontare il CIVM a bordo di una ben più potente FORDESCORT COSWORTH raggiungendo il traguardo del secondo posto assoluto di gr. N.

    Nel 1995 per Gabrielli è ancora CIVM a bordo di una RENAULT CLIO MAXI ed è questo un anno di grandi successi: su dodici gare undici vittorie.

    Nel 1996 punta più in alto e riesce a far diventare la sua passione una vera e propria professione; partecipa nei miglior

    i autodromi italiani al Campionato Italiano Velocità Super Turismo con l'ALFA ROMEO 155 TS. A fine stagione decide di affrontare il Rally di Monza, specialità a lui più consona: l'ottimo risultato arriva con un 10° posto assoluto a bordo della LANCIA DELTA PROTO.

    Nel 1997 partecipa ad alcune gare del Campionato Europeo Rally alla guida di una LANCIA DELTA EVOLUZIONE che gli è stata messa a disposizione dall’Astra Team di Mauro Pregliasco al quale ha regalato eccellenti piazzamenti al fianco del più blasonato compagno di squadra Miki Biasion.

    Nel 1998 passa alle vetture Sport partecipando al CIVM a bordo di una OSELLA PA 20; l'anno seguente accetta di correre con la nuovissima PICCHIO di nuovo nel CIVM.

    Gabrielli affronta la stagione 2000 sempre a bordo della OSELLA PA 20\s EVO con cui ottiene diversi buoni piazzamenti tra i quali non si può non ricordare quello nella gara della sua città. Brillante è la sua presenza al Motor Show di Bologna nel quale
    prende parte al TROFEO OSELLA "MEMORIAL FABIO DANTI".

    Nel 2001 con l'appoggio della scuderia Rubicone Corse, e di nuovo a bordo di una OSELLA PA 20\S, affronta il CAMPIONATO EUROPEO DELLA MONTAGNA e vince la 24° edizione della Predappio Rocca delle Caminate.

    Il 2002 è l’anno della consacrazione: con l’AUDI A4 QUATTRO SUPER TURISMO vince 12 gare su 13 e si laurea

    CAMPIONE ITALIANO SALITA.

    Nel 2003, la casa degli anelli gli regala notorietà affidandogli un’AUDI TT-R del campionato tedesco DTM, unico esemplare in Italia.

    Gli anni dal 2004 al 2008 sono anni “sabbatici” durante i quali partecipa sporadicamente a varie gare tra rally e cronoscalate, rimanendo sempre fedele al marchio degli anelli con la sua AUDI A4.

    Nel 2009 entra a far parte di un importantissimo brand, Audi Sport Italia che gli affida una potentissima Audi RS4.

    [IMPORTANTE]Aiutaci a completare il profilo, aggiungi le informazioni mancanti o che ritieni utili per la biografia del pilota[/IMPORTANTE]
     

Condividi questa Pagina