1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Luce sotto il faro sinistro nelle vetture da rally. A cosa serve?

Discussione in 'Discussioni Generali' iniziata da Erik_nn, 24 Febbraio 2012.

  1. Erik_nn

    Pilota esordiente

    43%
    Messaggi:
    49
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    116
    Qualcuno di voi sicuramente riuscirà a togliermi questo dubbio: a cosa serve quella luce puntata a terra sotto il faro sinistro? la si vede bene nell'ultima foto postata da Rally del test di Mikko però l'ho vista spesso anche in altri test. Sono un pò di anni che ho questo dubbio e ancora non riesco a capire la sua funzione

    9063d1330019096-p1160656.jpeg
     
    #1 Erik_nn, 24 Febbraio 2012
    Ultima modifica di un moderatore: 24 Febbraio 2012
  2. bisiu92

    Membro dello Staff Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    2.512
    "Mi Piace" ricevuti:
    18
    Punteggio:
    1.168
    grandissimo volevo farla io questa domanda hihi.....bohh misteri
     
  3. Robyj

    Robyj Moderatore esperto
    Pilota nazionale

    36%
    Messaggi:
    657
    "Mi Piace" ricevuti:
    56
    Punteggio:
    678
    il mio pensiero è che sia qualche diavoleria dell' elettronica per il rilievo di dati durante i test.......mistero....
     
  4. bisiu92

    Membro dello Staff Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    2.512
    "Mi Piace" ricevuti:
    18
    Punteggio:
    1.168
    io penso invece a una luce per la telecamerina....mah
     
  5. teo89

    Pilota nazionale

    40%
    Messaggi:
    918
    "Mi Piace" ricevuti:
    5
    Punteggio:
    698
    Località:
    Savignano sul rubicone, FC
    Secondo me è un buco nel sotto del fanale!!! :D ahahha
     
  6. Vekin Web

    Vekin Web <b>Moderatore esperto</b>
    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.212
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    1.166
    dio...se è per questo è la prima volta che la vedo...comunque le più probabili sono per il rilevamento telemetrico oppure un buco sotto i fanali...
     
  7. Robyj

    Robyj Moderatore esperto
    Pilota nazionale

    36%
    Messaggi:
    657
    "Mi Piace" ricevuti:
    56
    Punteggio:
    678
    si è visto qualcosa anche l'anno scorso sempre su ds3 e sempre durante i test..
     
  8. Erik_nn

    Pilota esordiente

    43%
    Messaggi:
    49
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    116
    Buco sotto i fanali no perchè l'ho visto spesso XD però penso qualche rilevamento, la spiegazione che mi sono dato è che c'è qualche sensore che rileva in diametro della luce proiettata sul fondo stradale (in poche parole del pallino della luce che si vede) e quindi calcola la distanza del muso della vettura in frenata o dopo i salti ecc a seconda proprio di questo diametro che si stringe o allarga.
    Ovviamente è una mia personale deduzione quindi può essere completamente sbagliata..! :D
     
  9. bisiu92

    Membro dello Staff Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    2.512
    "Mi Piace" ricevuti:
    18
    Punteggio:
    1.168
    potrebbe essere un sensore una foto resistenza che varia il valore della resistenza in maniera proporzionale alla luce quindi molta luce molto basso il muso e viceversa....
     
  10. Mike De Fortunati

    Pilota esordiente

    43%
    Messaggi:
    81
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    116
    Io ho sempre pensato che questa lucetta fosse un sensore che misura precisamente la distanza che percorre l'auto, così sottraendo questo risultato dal risultato rilevato sulle ruote anteriori e posteriori indicasse lo slittamento e quindi il grip..
    Buco sotto i fanali sicuramente no perchè ad esempio le Subaru ce l'avevano sul posteriore
     
  11. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.106
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    ma perchè non usare un sensore a laser allora?
     
  12. bisiu92

    Membro dello Staff Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    2.512
    "Mi Piace" ricevuti:
    18
    Punteggio:
    1.168
    si beh anche ultrasuoni sarebbe meglio....le mie erano ipotesi basate sull'uso della luce....hihi
     
  13. Mike De Fortunati

    Pilota esordiente

    43%
    Messaggi:
    81
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    116
    Magari è la stessa cosa del sensore a laser.. potrebbe anche essere che quello a laser fatica a fare le misure su un terreno come la terra...
     
  14. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.106
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    Simone Trapassi da facebook: Dovrebbe essere usata per la telemetria durante test.
     
  15. Emanuele B.

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    16
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Facciamo chiarezza, la luce che viene proiettata verso il basso è dovuta ad un sensore ottico e non al faro rotto. Immagine.jpg (questo in figura è un esempio di quel genere di sensore.) Tale sensore viene utilizzato per valutare, oggettivamente, la guidabilità della vettura. tramite il sistema delle triangolazioni valuta le distanze dal suolo e permette di valutare gli angoli d'assetto della vettura (angolo di beccheggio, rollio ecc.) nonché l'angolo di deriva, ovvero quell'angolo compreso tra la traiettoria ideale imposta dall'angolo di sterzata e quella effettiva della vettura. L'utilizzo è importante perché permette di avere un dato oggettivo delle parti provate in test e del loro beneficio in termini di guidabilità. Inoltre permette di avere importanti informazioni geometriche "dinamiche" che non si otterrebbero con il solo tracciamento GPS.
     
  16. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.223
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.828
    Punteggio:
    2.543
    Adesso è tutto più chiaro :29_thumbup_24:
     
  17. Stig

    Pilota esordiente

    43%
    Messaggi:
    50
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    116
    R: Luce sotto il faro sinistro nelle vetture da rally. A cosa serve?

    Quoto Emanuele...

    Effettivamente questo metodo è stato perfezionato con l'entrata in vigore dell'elettronica... in origine ( parlo più di 25/30 anni fa... si utilizzava spesso ( ma non tutti ) un sistema simile per valutare quei dati.

    Si utilizzava una staffa quadrata saldata agli apici con delle barrette in metallo leggero...

    ... questa veniva posta al di sotto e un altra staffa con punta temperata al diamante o ad un altro materiale molto forte sopra questa...

    ... nel momento dell'oscillazione o beccheggio frenata ecc .. questa segnava con la punta sulla staffa quadrata...

    ... in questo modo si vedeva quali erano le "inclinazioni della vettura ecc.. e con i dovuti calcoli si poteva verificare anche la forza frenante e l'entrata in curva frenando del veicolo.

    Una vera pazzia per tradurre quei punti in numeri, dati e in fine gradi di regolazione.

    PS: Queste venivano montate anche sul posteriore e sul motore, quando necessario.
     
    #17 Stig, 9 Febbraio 2013
    Ultima modifica: 9 Febbraio 2013
  18. Emanuele B.

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    16
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Decisamente altri tempi quelli dell'analogico.
     
  19. Stig

    Pilota esordiente

    43%
    Messaggi:
    50
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    116
    R: Luce sotto il faro sinistro nelle vetture da rally. A cosa serve?

    Puoi dirlo forte...

    A me personalmente è capitato di montarli e di analizzarne i dati... alle prime volte pensavo fosse un sistema rude e inutile... vedere poi quella sfilza di calcoli da fare poi... uff ... ma... con il tempo ho imparato ad apprezzarlo... molto molto preciso se pur "rude".

    Ora, una piccola scheda fa tutti i calcoli e ancor di più in meno di un secondo... noi impiegavamo un giorno minimo... che roba...
     
  20. Emanuele B.

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    16
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    la stessa cosa avveniva per misurare l'escursione degli ammortizzatori (collegati con un filo ad una scatola su cui era fissata una molla e che registrava analogicamente il dato)
     

Condividi questa Pagina