1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Prealpi Master show

Discussione in 'Discussioni Generali' iniziata da Luca Rally90, 4 Dicembre 2010.

  1. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.924
    "Mi Piace" ricevuti:
    412
    Punteggio:
    1.599
  2. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.105
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
  3. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.924
    "Mi Piace" ricevuti:
    412
    Punteggio:
    1.599
    Nel fine settimana appena trascorso l’equipaggio Fabio Gianfico ed Roberto Tolino in gara sulla Mitsubishi Lancer Evo IX del Team Tecno, al Prealpi Master Show.

    Le condizioni meteo a Sernaglia della Battaglia in provincia di Treviso, non hanno facilitato sicuramente la gara del portacolori di Rubicone Corse Fabio Gianfico che, oltre ad essere un buon specialista sui fondi asfaltati, ha dimostrato ampiamente di sapersi distinguere anche sulle strade sterrate e rendere la vita difficile agli esperti del settore.

    Il partenopeo partito subito all’attacco ha terminato il primo giro di speciale al quinto posto assoluto lasciandosi dietro vetture nettamente più performanti su questo tipo di fondo.
    La gara per “Gianfi” continua sul secondo e terzo giro mantenendo questa posizione assoluta ed un buon secondo posto di classe dietro al sammarinese Baldacci che riesce, sull’ultimo giro di speciale, a tenere la testa del gruppo N nei confronti di Gianfico a causa di secondi persi dovuti ad una leggera uscita di strada del driver della scuderia romagnola.

    --- Messaggio aggiornato ---

    Il 12° Prealpi Master Show, secondo appuntamento della terza stagione del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra, è stato vinto dal quattro volte Campione del Mondo Rally Juha Kankkunen, navigato da Matti Janhunen, sulla Ford Focus ufficiale di M-Sport usata nello scorso Campionato Mondiale da Mikko Hirvonen. Il finlandese è partito cauto questa mattina sulla speciale “Farra di Soligo” che era completamente ghiacciata, poi ha inanellato tre passaggi velocissimi. “E’ sempre bello venire a correre qui - ha dichiarato Kankkunen – e passare un po’ di tempo con gli amici del Motoring Club”. Secondo l’equipaggio veneto Michele Piccolotto - Gianni Marchi, con una Citroen Xsara, vincitori della scorsa edizione di questa gara, proprio davanti al campione finlandese.
    “Una gara impegnativa - ha dichiarato Piccolotto- soprattutto nei primi due passaggi di questa mattina presto, che erano ghiacciati. Abbiamo tentato di attaccare, poi visto che il distacco da Kannkunen era ormai troppo alto, abbiamo deciso di mantenere la nostra posizione e nell’ultimo passaggio abbiamo solo pensato a divertirci. Continueremo il Challenge CSAI Raceday Ronde terra, una formula che ci piace molto, con la Toyota Corolla S2000.”
    Sul terzo gradino del podio uno scatenato Daniele Batistini, navigato da Francesco Pinelli, su Peugeot 207, che dopo un inizio un po’ difficoltose è riuscito a rimontare e a superare l’aostano Elwis Chentre, vincitore della prima gara di Raceday Ronde Terra. “Beh è andata proprio bene – ha dichiarato Batistini – la prova era veramente molto scivolosa, ma dopo qualche piccolo problema iniziale siamo riusciti a trovare il giusto ritmo”.
    I 124 equipaggi in gara sono partiti questa mattina alle 07.00 dal centro di Sernaglia della Battaglia per spostarsi verso Soligo dove era ubicata la speciale. Durante la notte il percorso bagnato dalla pioggia del giorno precedente si è ghiacciato, ma già durante il secondo passaggio il tracciato si è ammorbidito.
    Grande soddisfazione da parte degli organizzatori e tanto spettacolo per il folto, ma ordinato, pubblico presente lungo tutto il percorso della speciale.
     

Condividi questa Pagina