1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Sanremo Sardegna o Targa???

Discussione in 'WRC - World Rally Championship' iniziata da newdriver, 11 Agosto 2011.

  1. newdriver

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    4
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Secondo voi qual'è il rally giusto per ospitare il mondiale 2012 (Sanremo sardegna o il Targa Florio)??

    Secondo me bisognerebbe riportarlo in Liguria dovè nato il rally d'Italia, e boccerei assolutamente il rally di Sardegna e il Targa Florio per vari motivi... 1. gli elevati costi per raggiungere la Sardegna o la Sicilia da parte dell'intero continente(parlo per esperienza, quest'anno sono andato a vedere il mondiale in Sardegna2011), 2. la FIA ha chiesto espressamente che il rally d'Italia non si corra più in un isola ma sulla penisola.
     
  2. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.106
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    Il rally in Sardegna quest'anno è stato molto ben organizzato, parlo a livello di media, e abbastanza piacevole da seguire anche senza essere sul posto. I costi secondo me non dovrebbero essere il vero problema, soprattutto se li confrontiamo con altre tappe del WRC non proprio agevoli per i team e gli appassionati. A me sembra di capire che alla North One interessa lo spettacolo e il Sardegna è spettacolare a prescindere da quello che dice la FIA, dopotutto la North One si occuperà di promuovere il WRC in televisione e su Internet fino al 2020 e ha una grossa voce in capitolo.
     
  3. Bartolbia84

    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.325
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    1.168
    Località:
    Olbia
    Beh una grossa idea ce e tra poco uscira...e fara' tanto rumore e piacere specie agli amici Toscani... :)!!! Oltre che a noi sardi naturalmente....e questo è il primo piccolo passo verso un grande progetto... :)
     
  4. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.943
    "Mi Piace" ricevuti:
    415
    Punteggio:
    1.599
    So cosa intende Bart e penso che sia anche una cosa giusta (peraltro la Sardegna, almeno quest'anno ha organizzato il 2° miglior rally della stagione, l'oro x il momento lo do alla Finlandia)..

    Io dico semplicemente una cosa: l'importante è non fare cagate SPETTACOLARI a livello scenico ovvero un misto, terra asfalto che alzerebbe i costi e diminuirebbe gli iscritti.

    Voto Sanremo nell'ultima notte con inizio in Toscana...in pratica un Montecarlo in versione italiana.

    Sicilia voto meno cento...piuttosto vadano a farlo al Polo Nord!!
     
  5. newdriver

    Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    4
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Vorrei correggere RALLY... la North One Sport o più precisamente l'amministratore delegato Simon Long insieme alla FIA hanno espressamente chiesto alla federazione italiana di spostare la gara nell'arco di almeno 3 anni dalla Sardegna ad un rally della penisola per un fatto unicamente di visibilità; infatti a differenza di quest'anno che la gara italiana ha radunato un discreto numero di persone (ma comunque non adeguato ad una gara mondiale secondo il parere di molti), negli anni passati le strade delle speciali erano quasi deserte (a differenza del mitico Sanremo).
     
  6. Bartolbia84

    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.325
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    1.168
    Località:
    Olbia
    newdriver, io son nel gruppo di persone che collabora con la parte sarda dell'organizzazione del RIS, posso dirti che la PS Coiluna aveva ben 15 accessi :) ;) la gente si divide...e si spande in maniera non omogenea sulle nostre PS (calcolare le presenze su PS di 30km in campagna è impossibile). A Sanremo da l'impressione della marea di gente (sicuramente superiore alla Sardegna x vari motivi) perche' la gente si raduna nelle poche aeree pubblico, essendo stradine strette e di montagna. :)
     
  7. Klaudia96

    Pilota nazionale

    33%
    Messaggi:
    517
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    666
    Condivido il tuo primo motivo...le isole non sono facili da raggiungere per i costi.
     
  8. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.282
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.844
    Punteggio:
    2.543
    Non ho mai capito bene quando si dice che per raggiungere le isole ci sono troppi costi.Ma secondo voi un pilota che spende 30/40 mila euro per correre ,specialmente se e' in una squadra ufficiale, si puo' confodere per i pochi spiccioli della trasferta?Io penso che siano ipocrisie.
     
  9. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    43%
    Messaggi:
    1.671
    "Mi Piace" ricevuti:
    643
    Punteggio:
    1.429
    Come sempre interessanti e condivisibili le vostre idee, in effetti concordo con LucaRally e AT RACING.
    Intanto il Rally in Italia quest'anno mi è piaciuto molto,le PS spettacolari ma contemporaneamente molto difficili,lo testimonia il numero abbastanza elevato di ritiri.
    Tornando al discorso,onestamente il rally in Sardegna lo preferisco,certo non ha una gran storia rispetto al Sanremo e non capisco,anche se potrei sbagliarmi,chi ha detto che non ha raccolto un numero sufficienti di spettatori:
    A me è sembrato che il numero fosse molto elevato...
    Comunque ripeto,il Rally mi sembra che abbia ottenuto un successo elevato anche tra i piloti,squadre ecc...
     
  10. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.943
    "Mi Piace" ricevuti:
    415
    Punteggio:
    1.599
    Stamattina (probabilmente mi sarò svegliato male:frozen:) vorrei fare una domanda agli amici del forum e semi-sveliamo (come ha già più o meno fatto bart prima e nei siti di rally ormai gira la news) del prossimo rally d'italia, ovvero un misto sardegna-toscana!

    2 tappe in Sardegna e 1 in toscana x quello che so io con arrivo di power stage a pisa sotto la torre!

    Ora io dico: va benissimo l'entusiasmo dei sardi verso una gara così, ma a me sembra una mezza cazzata e spiego!

    - I team sono contrari alle gare endurance: più endurance di così! Montare un parco assistenza a Olbia e uno a Pisa è roba da matti, nel giro di 24 ore (scarse) un trasloco di 200 camion circa da isola a penisola)

    - E' la prova d'appello x l'Italia nel mondiale...ovvero se si fallisce il mondiale salperà x altri lidi! Di conseguenza io avrei fatto una partenza a Roma davanti al Colosseo, tutta nella pensiola e arrivo a Pisa o Firenze come mete turistiche...o in alternativa solo Sardegna e niente penisola...

    Tra l'altro c'è il rischio che il progetto salti visto che i team manager hanno già (semi)criticato Montecarlo x una gara lunga e sanguinosa a livello economico, e sono in rotta con l'Argentina che fa un rally da 700 km...
     
  11. Bartolbia84

    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.325
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    1.168
    Località:
    Olbia
    Purtroppo l'arrivo in continente lo vuole la FIA e Northone, e non i team hai quali fotte poco di arrivare a Olbia, Pisa o Firenze. Il problema sta a monte. Poi a Pisa si fa solo la powerstage e arrivo, quindi credo (ripeto cosi so) senza alcuna assistenza fissa, ma una mini assistenza remota come a Simaxis (WRC 2011). Poi non so...tutto e ancora in discussione a altomare come decisione, potrebbe anche restare in Sardegna (come voglion i team) e farsi 2 "esibizioni" una a Roma o Firenze e una in Sardegna (Olbia o Cagliari). Sul percoso, in Sardegna beh qualche novita' potrebbe esserci....
     
  12. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.943
    "Mi Piace" ricevuti:
    415
    Punteggio:
    1.599
    Bè a maggior ragione mi pare una cazzata....

    Io sapevo di una tappa (l'ultima) interamente in toscana, ovvero tutta la domenica dedicata alla terraferma con partenza ovvia e trasferimento nella giornata di sabato pomeriggio...

    A questo punto preferirei quasi o un tutto Sardegna o un tutto terraferma x non avere un trasferimento (anche a livello oneroso) in poco tempo...

    E il problema che dici tu Bart, che è tutto in alto mare, dimostra anche scarsa professionalità dagli organi italiani a mio parere, visto che la gara si svolgerà tra 1 anno esatto, non si sa data, percorso e dovrebbe essere l'ultima chance x restare nel mondiale...

    Chi vive sperando muore cagando...si diceva...
     
  13. teo89

    Pilota nazionale

    40%
    Messaggi:
    918
    "Mi Piace" ricevuti:
    5
    Punteggio:
    698
    Località:
    Savignano sul rubicone, FC
    il sardegna personalmente mi piace,però con la partenza e arrivo da roma e poi lo spostamento in traghetto presumo di tutti gli equipaggi in sardegna è un po scomodo...io tornerei a sanremo e fare il mondiale come una volta e percorrere gli sterrati di toscana ed emilia romagna...
     
  14. Bartolbia84

    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.325
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    1.168
    Località:
    Olbia
    Sanremo puoi dimenticarlo purtroppo, son prove che la FIA ora come ora non ti darebbe mai l'ok perche' con pochi accessi media e stampa... Sulla Toscana i problemi son 2...il primo le autorizzazioni che ultimamente son sempre un punto debole perche' prove ce be tante (Radicofani, Riparbella, Monticello, Montalcino, Murlo, Castinglioncelo, Santa Luce, Ulignano, SS Marie). L'altro e che le campagne toscane son densamente abitate e molti non vogliono che li passi il rally.
     
  15. Vekin Web

    Vekin Web <b>Moderatore esperto</b>
    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.212
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    1.166
    ma come non si vuole che di qua passi il rally???io lo voglio e rivoglio il sanremo con le ps che mi passano sotto casa e con le macchine che mi sfondano i portoni...oggi giorno la gente si fa troppi problemi se si parla di rally...vedrai se dovevano ospitare una c***o di partita di pallone vedrai come correvano tutti...che paese in rovina che siamo...
     
  16. Bartolbia84

    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.325
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    1.168
    Località:
    Olbia
    Ti sei risposto da solo

    Comune di Sanremo contributi 2010

    Festival: 2 milioncini
    IRC/CIR: 20'000 Eurozzi (con il quali metti le transenne a malapena per il palco assistenza)
     
  17. Vekin Web

    Vekin Web <b>Moderatore esperto</b>
    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.212
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    1.166
    che schifoooooooooooooooo...paese del c***o che non capisce che ogni tanto sarebbe bene investire su qualcosa di nuovo...che schifooooooo...
     
  18. Bartolbia84

    Pilota esperto

    17%
    Messaggi:
    1.325
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    1.168
    Località:
    Olbia
    Con 80'000 a malapena organizzi una discretta ronde. Il wrc e l'irc corsi in italia son quelli con meno contributi statali e privati
     
  19. Klaudia96

    Pilota nazionale

    33%
    Messaggi:
    517
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    666
    Bene, uno che la pensa come me! tante storie x un rally, poi la gente che va allo stadio si ammazza e si mena con quelli della squadra avversaria (provabilmente questo assurdo comportamento è una moda) e fanno casino dappertutto. il calcio potrebbe essere un sport tranquillo come tutti e non riesco a capire perchè si senta sempre di gente che si ammazza (nei rally non si picchia nessuno)
     
  20. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.943
    "Mi Piace" ricevuti:
    415
    Punteggio:
    1.599
    Da Tuttorally

    Si fa pericolosa la contrapposizione tra il presidente di AciSport e dell’Ac Palermo, Antonio Marasco, e il presidente della Csai e vice presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani. Il terreno di scontro tra il promoter e il presidente del comitato organizzatore della gara iridata nazionale è il futuro del Rally d’Italia. Il primo vuole il Mondiale Rally in Sicilia, il secondo vuole continuare a correre in Sardegna.
    Antonio Marasco va avanti con decisione sul percorso ad ostacoli che, «dopo aver ottenuto il parere favorevole della Regione Sicilia», il 15 ottobre 2011 lo porterà a candidare ufficialmente al Comitato esecutivo Aci il Targa Florio quale prova italiana del WRC 2012. Per contro, il presidente della Csai, Angelo Sticchi Damiani, ora anche vice presidente dell’Aci, non ha dubbi nell’affermare che «il Rally d’Italia 2012 avrà la sua cerimonia di partenza in una località da scegliere tra Toscana e Lazio. Dopo lo show, la corsa si sposterà in Sardegna. Il circus iridato approderà ad Olbia, non a Palermo oppure a Messina». Una diversità di vedute su un evento sportivo che sa tanto di contrapposizione politica.
     

Condividi questa Pagina