1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Serbatoi di sicurezza ecc ecc

Discussione in 'Regolamenti Rally' iniziata da Daniele Grechi, 26 Aprile 2016.

  1. Daniele Grechi

    Pilota esperto

    31%
    Messaggi:
    1.165
    "Mi Piace" ricevuti:
    607
    Punteggio:
    1.308
    Nelle sue ultime riunioni,Acisport ha aggiornato i regolamenti tecnici,in particolar modo per ciò che concerne serbatoi,enstinzioni e cinture di sicurezza,ed a farne in tutti i sensi le spese sono soprattutto grN e racing start.
    Mentre per le cinture l'adeguamento alle nuove normative FIA è rimandato,per ora,al 2023,per gli estintori si consente,si raccomanda(e poi si obbligherà) l'utilizzo degli impianti costosi del wrc. Capitolo diverso per i serbatoi,dal 2017 tutti,storiche al momento escluse però,dovranno obbligatoriamente montare serbatoi di sicurezza omologati FIA...un salasso dai 1500euri in su....in alcuni casi volendosi adeguare da subito si doppia il valore della macchina...grandi proteste verso Acisport che per ora nicchia...
    Voi che ne pensate? Dopo le assurde scadenze da latticini per sedili e cinture ora dobbiamo anche correre con il serbatoio "dentro" la macchina....gli iscritti già sono diminuiti,ma così facendo andranno in picchiata e spariranno tante auto, i noleggiatori se la caveranno,a loro basterà aumentare il prezzo dei noleggi,ma chi ha l'auto di proprietà? Alcuni svenderanno,altri smetteranno....
     
    A MARIORE89, rally e alex_evil piace questo elemento.
  2. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    43%
    Messaggi:
    1.671
    "Mi Piace" ricevuti:
    643
    Punteggio:
    1.429
    Indipendentemente da quello che si possa pensare (e da quelle che possono essere le mie idee), mi limito a sottolineare l'inevitabilità di quel provvedimento. Mi pare una chiara risposta (discutibile o meno, ha certamente risvolti positivi/negativi) a quanto successo al Ba...relli Ronde.
     
    A Daniele Grechi piace questo elemento.
  3. alex_evil

    Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    47
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    118
    Se è vero quello allora visti altri casi di incidenti mortali dovremmo rivestire in pannelli di honeycomp ogni singolo ostacolo in ps, ogni albero, ogni sporgenza ecc.. ecc..
    Ma è ovvio che il costo diventa insostenibile e non è pensabile, ogni provvedimento di sicurezza deve essere innanzitutto avvalorato e supportato da studi e statistiche che ne dimostrino la reale esigenza-efficacia e poi è necessario valutare anche se questa soluzione è adottabile e da chi in termini economici.
    Personalmente e come me tanti altri che ho sentito se diventerà effettivo l'obbigo andremo di slalom uisp e gite in pista perchè chi ha un vecchio A-N (la maggioranza degli elenchi iscritti) o una RS non adotterà questo provvedimento che supera il valore dell'auto.
    Il discorso sarebbe già diverso se non scadessero ogni 5 anni, visto che la stessa tecnologia di serbatoio è utilizzato in aereonautica per oltre 30 anni con benzina avio molto più aggressiva senza particolari problemi.
    Ma ancora una volta la sicurezza serve per nascondere altri interessi. Spero sia la goccia che farà traboccare il vaso perchè se così non sarà vorrà dire che davvero la federazione può imporre qualsiasi cosa che tanto noi ci piegheremo. A quel punto allora ci meritiamo ancora di peggio.
     
    A Daniele Grechi piace questo elemento.
  4. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.899
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.409
    Punteggio:
    2.590
    Daniele ma secondo te se io avessi una vettura storica dal passato più o meno prestigioso gli faccio le modifiche a roll bar o serbatoio...la risposta e no. Per questo vediamo delle storiche che di storico hanno solo la forma ma in realtà sono moderne che più moderne non si può. Inoltre le macchine dal valore basso non conviene neppure modificarle, costerebbe di più la modifica che il valore della vettura. Se il futuro dovesse essere questo il fascino dei Rally è destinato a diminuire (soprattutto per le storiche, tanto prima o poi tocca anche a loro) La storia è sempre la medesima e ci ricorda i ns politici, ovvero "pelare la gallina senza farla gridare", ma non tutti possono correre con le WRC di ultima generazione o le R5 per cui iniziatevi a guardare oltre confine (magari in Francia) dove potrete correre senza mettere mano al portafoglio e non solo per la vettura ma anche per i costi d'iscrizioni .
     
    A Daniele Grechi piace questo elemento.
  5. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    43%
    Messaggi:
    1.671
    "Mi Piace" ricevuti:
    643
    Punteggio:
    1.429

    Forse mi sono spiegato male, evidentemente. In questo momento non mi interessa commentare cosa sia "giusto" nel provvedimento. Mi sono limitato a constatare -visto che in molti si dimenticano presto- che nel breve termine sarebbe successo. Nessuno stupore, solo questo.

    Per il resto, sono in gran parte d'accordo con la tua opinione -non ho perso il buonsenso- benché l'adeguamento dei gruppi R3T e R3D (su questo potrai convenire) fosse necessario e dovuto. Sulle vetture fuori omologazione anche io sono perplesso, certamente.
     
    A alex_evil e Daniele Grechi piace questo messaggio.
  6. Daniele Grechi

    Pilota esperto

    31%
    Messaggi:
    1.165
    "Mi Piace" ricevuti:
    607
    Punteggio:
    1.308
    Ci sarebbe anche la possibilità di "federazioni alternative" tipo uisp,acsi ecc....sarebbe difficile è vero,ma non impossibile,ed in questi frangenti di consensi ne raccoglierebbero,una sorta di "5stelle" motoristici..
    Andava trovato il modo forse di fare pulizia,togliere tutti quei 106,quelle vecchie clio,via dai rallyes,andassero a fare le piazzalate della domenica mattina,nei rallyes c'è bisogno di macchine nuove,con serbatoi nuovi,sedili nuovi,gomme nuove,rollbar nuovi,piloti nuovi e....dirigenti nuovi....
     
    A Norman Bates, alex_evil e A T RACING TEAM piace questo elemento.
  7. alex_evil

    Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    47
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    118

    Sull'adeguamento dei gruppi R certo che concordo con te... ma non sono macchine per andarsi a divertire la domenica senza troppe pretese, hanno prestazioni importanti... e su quel tipo di macchine visti i costi di acquisto e noleggio non credo che nessuno abbia obiezioni particolari ad un serbatoio da 1500-2000€.
    In sostanza i capoccioni hanno paragonato la serie A alla partita degli amatori dicendo di fatto voi che siete amatori andatevene a giocare nel campetto della parrocchia.... (slalom o gare di altre associazioni)
     
    A Daniele Grechi piace questo elemento.
  8. alex_evil

    Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    47
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Punteggio:
    118

    Una bella iniziativa di quel tipo era il "Progetto Motorsport" ma è fallita miseramente semplicemente perchè manca l'interesse o meglio dietro una tastiera molti hanno scritto ma poi quando era il momento di presentarsi numerosi tutti se ne fregavano.
    E' anche da considerare che sulle macchine costose verrà fatto l'adeguamento senza battere ciglio, sugli A e N anche vecchi in mano ai noleggiatori (gran parte del parco macchine) verrà fatto l'aggiornamento perchè comunque noleggiando tutte le domeniche il costo si spalma e diventa ininfluente, chi starà a casa saranno i relativamente pochi che hanno macchina propria e fanno poche gare all'anno.
     
    A Daniele Grechi piace questo elemento.
  9. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.899
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.409
    Punteggio:
    2.590
    In fondo il movimento trainante sono i Rally e questi li organizza solo la csai, le altre federazioni organizzano gimkane o piazzalate ma se mai si verificasse un incidente? ho visto nascere problemi seri al riguardo.Alla fine o fai parte di aci-csai o non sei nessuno. Allora servirebbe essere rappresentati da gente che ne capisce (anche se poi molto si adeguano e da bravi che erano diventano stronzi) e non farsi rappresentare da falliti politici che cercano ogni consenso possibile senza sapere gli argomenti trattati.
    Invece diciamocelo chiaro, oltre a cercare di "infastidire" chi corre con la propria macchina si va a fare cassa su tutti, organizzatori obbligati a costi (ogni anno ne inventano una, prima ci fu la decarcerazione, poi il tracking system, oggi l'assicurazione unica) tutti costi che vanno incidere su chi organizza e su chi corre ma adeguamenti verso il basso mai? Magari abbassare le licenze o le tasse d'iscrizioni a volte folli (ad esempio quelle sulle gare in circuito). Alla fine abbiamo gare sempre più corte (vedi Sanremo di quest'anno) e costi sempre più proibitivi, non ci siamo proprio.
     
    A Daniele Grechi piace questo elemento.

Condividi questa Pagina