1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Spese e probabilità di successo

Discussione in 'Iniziare a correre nei rally' iniziata da emazan, 15 Aprile 2013.

  1. emazan

    emazan Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    11
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Salve a tutti, come da titolo vorrei cercare di capire quali sono le spese iniziali per poter iniziare a gareggiare e quante sono le probabilità di raggiungere un livello alto. Mi spiego meglio: capisco che ci vuole passione, bravura ecc., ma quante sono le probabilità che si possa essere notati? e come arrivano le "proposte" per una carriera fiorente?
    Quindi riassumendo:
    1) Spese iniziali
    2) Possibilità di far carriera
    e aggiungo: Quali sono le auto che possono partecipare al CIR?
    Grazie mille per la disponibilità (abbiate pazienza con un povero novizio :15_approve_24:)
     
  2. Rallysta95

    Rallysta95 Articolista WRC
    Pilota esperto

    26%
    Messaggi:
    1.688
    "Mi Piace" ricevuti:
    63
    Punteggio:
    1.256
    Ciao, spero che posso esserti di aiuto. Per incominciare le auto che possono partecipare al CIR sono tutte quelle che vedi nelle gare di ogni fine settimana, ad esclusione delle World Rally Car che non sono ammesse. Inoltre quest' anno le RRC e le R4, avranno, forse, delle modifiche, la RRC di zavorra e la R4 una modifica alla flangia del turbo.
    Ora veniamo al tasto dolente, i costi. Ovviamente prima di gareggiare bisogna disporre dell' attrezzatura necessaria, o se non vuoi acquistarla puoi rivolgerti alla scuderia, includendo nel prezzo finale anche il noleggio dell' attrezzatura. Se vuoi comprare il tutto, compreso guanti, collare, casco, sottocasco, tuta, interfono ecc.. parlamo di cifre che si aggirano tra i mille fino ad arrivare quasi ai duemila euro se vuoi acquistare il tutto dai marchi piu prestigiosi. Passiamo all' auto, per iniziare ovviamente si parte dalle categorie base, quindi per esempio un veicolo di classe FN1 o FN2 per una gara challenge puo arrivare a costare 2000 euro, franchigia esclusa, inoltre per una gara del campionato italiano il prezzo lievita un pochino. Inoltre c'è da aggiungere le gomme, che nuove sono circa 200 euro, oppure puoi noleggiarle usate. Il prezzo totale quindi per una gara del cir tutto compreso con questa vettura penso che si possa aggirare sui 2500/3000 euro.
    Poi ovviamente le possibilità di far carriera dipendono soprattutto dal pilota, e soprattutto dalla capienza del proprio portafogli, purtroppo possiamo notare le difficoltà dei giovani nel CIR, che fanno i salti mortali per mettere insieme un budget anche solo per gareggiare con macchine R2 o R3. Spero di esserti stato di aiuto e in bocca al lupo :)
     
  3. emazan

    emazan Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    11
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Grazie mille, non ho specificato che mi interesserebbe conoscere i prezzi non per il noleggio. Cioè un'auto che può partecipare al cir quanto costa? Grazie mille :)
     
  4. Rallysta95

    Rallysta95 Articolista WRC
    Pilota esperto

    26%
    Messaggi:
    1.688
    "Mi Piace" ricevuti:
    63
    Punteggio:
    1.256
    Allora se intendi nuova so che le DS3 R1 vengono vendute a un prezzo di 25.000 euro piu o meno. Mentre le le piccole fuori omologazione FN1, FN2, FN3 ecc con una cifra tra i 3000/12000 euro si possa prendere qualcosa. Ovviamente poi man mano che si va avanti il prezzo cresce di non poco, per esempio se uno possiede una N4, pensa che solamente il kit per convertirla in R4 costa ben 25.000 euro, ovvero una DS3 R1 nuova :).
     
    #4 Rallysta95, 15 Aprile 2013
    Ultima modifica: 15 Aprile 2013
    A A T RACING TEAM piace questo elemento.
  5. emazan

    emazan Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    11
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Ok grazie :) un'altra domanda. Puoi spiegarmi che modifiche devono avere le auto nelle rispettive categorie? Grazie :)
     
  6. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.414
    Punteggio:
    2.590
    I prezzi di noleggio li trovi di tutte le cifre ma diciamo che difficilmente troverai un auto al di sotto della cifra di 1500 euro (FN1,FN2 o FN3) aggiungici l'iscrizione alla gara dunque sali a 2000 circa,se corri lontano da casa mettici dentro benzina per ricognizioni e eventuali alberghi e pasti e sali ancora un po'.
    Consiglio di provare con una vettura piccola e fare una gara della tua zona per limitare le spese,le vetture piu' potenti in ogni modo non le puoi usare perche' devi avere la licenza rallystica maggiore chiamata "Internazionale" che si ootiene dopo una serie di gare e sopratutto piazzamenti/arrivi. Comunque a circa 2500 euro trovi gia' macchine performanti come la vecchia ma inossidabile Clio Williams FA7 una macchina in grado di portarti in alto in classifica e anche abbastanza facile da guidare.
    Un altro consiglio e di trovare un navigatore esperto,anche qua ci sarebbe un lungo discorso da fare perche' un buon navigatore solitamente si fa pagare,ci sono navigatori invece che contribuiscono alle spese,io starei sulla via di mezzo ovvero che corra gratis ma che sappia aiutarti sia per la stesura delle note e sia nella vera e propria manifestazione,impari di piu' da un naviga esperto che non fare 10 gare con un amico.
    Scordavo prima di tutto questo occorre la licenza per cui licenza,visita medica e tessera ACI (tutte obbligatorie hanno un costo) inoltre tuta,casco sottotuta,scarpe,calze puoi sia comprarli che noleggiarli...anche qua ci sono vari prezzi...direi che se compri tutte queste cose abbinate alla licenza credo che ti venga fuori un altro 1000 euro di spesa ma se fai una sola gara puoi provare il noleggio di queste cose risparmiando qualcosa.
    capitolo gravoso ,ovvero la tua domanda se qualcuno puo' investire in te. Mi spiace ma assolutamente no, sopratutto in Italia dove non esistono nemmeno figure che tendono a promuovere giovani piloti,a differenza della Finlandia non esistono "talent scout" e sopratutto la federazione italiana non premia chi si distingue nelle gare.L'unica possibilita' e di fare un trofeo ma anche qua devi accontentarti di piccoli trofei magari che nasceranno (Citroen R1,Opel adam) perche' per un giovani fare trofei tipo Twingo (dove come avversario hai Crugnola che si e' fatto una stagione nel mondiale Junior) oppure altri trofei dove trovi avversari che corrono da anni su qyuel tipo di macchina e che conoscono le ps a memoria non hai assolutamente possibilita' e tra l'altro sono trofei onerosi,le informazioni su questi trofei le trovi nei siti Citroen e Renault con tanto di prezzi,premi gara e premio finale al vincitore. In Italia non e' mai uscito un campione assoluto (da mondiale WRC) per cui sarei felice di essere smentito,il rally dev'essere divertimento io la vedo cosi,se hai 5000 euro da buttare puoi divertirti e fare gia' una bella gara accontentandoti della macchina. Un altra possibilita' e correre uno storico ,sempre da una cifra pari a 1500 euro trovi vetture che non saranno performanti come quelle moderne ma hai sensazioni di guida molto differenti,andrai piu' piano e farai piu' fatica ma il divertimento e' maggiore (mio parere) se il distacco in un rally moderno lo misuri a decimi su una ps e a secondi a fine gara sulla storica sara' a secondi sulla ps e a minuti a fine gara,insomma un altro mondo ma ugualmente divertente.
     
    A A T RACING TEAM e Cabrinho piace questo messaggio.
  7. Edorally94

    Edorally94 Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    2
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Ciao a tutti....ma io che ho 19 anni e non sono figlio di un multimilionario ma di genitori normali nn potrò mai iniziare a correre???? Per me sarebbe un sogno siccome seguo i rally da quando ho 3 anni e a 5 anni al posto di topolino mi facevo comprare le cassette di rallysprint e tuttorally!!!! Non esiste un modo x iniziare e non dover chiedere uno sproposito a casa???
     
  8. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.414
    Punteggio:
    2.590
    Purtroppo la passione non basta il Rally e' anzi e' sempre stato uno sport economicamente gravoso. C'e' gente che per questa malattia si e' rovinata economicamente questo sia negli anni 70,80,90 e attualmente mentre non conosco gente che con i soldi ci ha guadagnato a parte ex campioni del passato ma allora in Italia c'erano case ufficiali che pagavano (Fiat,Lancia e Alfa Romeo). L'unico metodo che conosco e andare inn giro da ditte a cercare una piccola sponsorizzazione c'e' gente che ha la faccia da battere ad ogni porta e farsi dare 50 o 500 euro per un o spazio pubblicitario e con questi sponsor spesso riesci a coprire l'iscrizione gare e parte delle spese insomma limi un po' la cifra iniziale,io qualche 50/100 euro ha buoni amici li ho dati per correre ma non certo per avere un ritorno economico che nei rally e' pari a zero :) e non per colpa della nostra disciplina.
     
    A Cabrinho piace questo elemento.
  9. Daniele Grechi

    Pilota esperto

    31%
    Messaggi:
    1.175
    "Mi Piace" ricevuti:
    623
    Punteggio:
    1.308
    Forse io sarò stato fortunato.....ma come ho avuto modo di dire più volte bisogna anche crederci fino in fondo ed impegnarsi...sono operaio,figlio di operai e nipote di contadini,però cel'ho fatta....non a diventare un campione ma a realizzare un sogno,a divertirmi....ho rinunciato a regali di natale,compleanno ecc,ho fatto tante assistenze con freddo pioggia e polvere, non chiedendo una lira anzi rifiutando compensi(al limite ho accettato un pasto) e pagandomi spesso le spese..però tutto ciò mi ha fatto avere noleggi superscontati(a volte gratis) e poi con i pochi risparmi che avevo ho comprato il primo 205,quello dell'avatar,preso abbandonato in un orto e rimesso su con tanta passione e tante nottate di lavoro....ora però correre costa veramente troppo,negli ultimi tempi ho fatto solo il naviga ed anche se i risultati sono stati ottimi forse è giunto il momento di riflettere....cosa dire ai giovani? Una volta le scuderie erano formate da gruppi di amici,l'importante era finire le gare ed ai bimbi com'ero io si dava sempre una mano,i soldi ed i risultati contavano poco,l'importante erano l'amicizia e la passione,ora le scuderie sono società che vogliono guadagnare,ti danno una mano se porgi un'assegno....sono rimasti in pochi ad avere passione,giusto nelle storiche,ambiente frequentato però da persone economicamente ben messe quindi ragazzi senza lilleri non si lallera, gli sponsor si cercano a "chi l'ha visto",i team ai piedi pesanti preferiscono gli assegni pesanti e come ha giustamente detto norman in Italia non emerge più nessuno....in bocca al lupo!
     
  10. Cabrinho

    Cabrinho Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    44
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Punteggio:
    118
    Da che io ricordi é sempre stato così.. intendo dire che anche 20 anni fa, chi decideva di entrare nel mondo dei Rally era pienamente cosciente di come girasse l'ambiente.

    Se avevi soldi correvi, ma con la piena coscienza che per quanto tu potessi essere bravo (che non significa avere passione, ma avere manico e quello non ti viene certo guardando rally in tv o giocando alla play :)) l'ambizione poteva essere di un buon piazzamento, perché per vincere dovevi prendere qualcosa di ben fatto e recente e per farlo la cifra partiva dai 25-30 milioni per arrivare in un attimo ai 50-60 senza contare i costi trasferta, meccanici ecc.. si perché prova ad immaginare che cosa vuol dire andare ad una gara, dovendo pensare alla manutenzione, preparazione, elaborazione, assistenza.. ben diverso é arrivare rilassati, chiedere se é tutto ok, infilarsi la tuta e correre, sapendo che in caso di botta (e se vai forte, credimi, capita!) non devi fare il mutuo per sistemare la macchina, perché hai una kasko gara.

    Era così allora e oggi non mi pare sia cambiato molto.

    Se vuoi avere delle chance concrete di gareggiare per vincere qualcosa di serio, hai da pensare a cifre che vanno dai 30.000 ai 60.000 euro tra vettura e campionato, kaskogara abbigliamento, licenze e i vari cazzi e mazzi

    Ma ricordati che se anche vincessi, bene che ti possa andare puoi trovare qualche team che ti dia l'auto gratis.. ma perché anche tu ti sei sbattuto a trovare sponsor, oppure perché ci hai messo soldi a tuo tempo.. da qui a farci una professione redditizia.. boh, prova a chiedere a Basso se sai chi é, magari a lui lo pagano.. però la macchina con cui corre non costa certo 20.000 euro :) che poi é più o meno il minimo budget necessario per un campionato qualsiasi di 6 gare..

    Questo perlomeno é la mia risposta alla tua domanda circa le probabilità di successo se per tale intendi un qualsiasi risultato a livello nazionale..

    Se invece ti accontenti di divertirti, dando ugualmente il meglio di te, puoi farlo con il budget di cui si parlava nei post precedenti, ma se hai l'auto tua, a mio parere va aggiunto il costo per l'assistenza (a meno che non voglia fare tutto da te, sacrificando però ogni tuo momento libero prima dopo e durante la gara, oltre che durante tutto l'anno per sistemare le piccole rogne che un mezzo meccanico così sollecitato può dare) en paio d'altre spesucce che più o meno sono:
    • Un minimo di 500 euro (minimo) tra compenso meccanico, alberghi e cibame
    • Gomme trasferimenti e benzina e sono altri 1000 euro, a meno che tu non decida di correre con gomme usate, il che aumenterebbe il rischio non tanto di pagare le rotture, (per quello c'è la kasko) quanto per una probabilità maggiore che tu ne esca condizionato nel dare gas (gomma usata=tenuta compromessa)
    • Kasko gara (a meno che tu non decida di correre col gas chiuso data la possibilità, in caso di incidente - per quanto ne so, siamo anche qui intorno ai 1000 euro, ma non ne sono certissimo
    In altre parole correre a noleggio ti costa un 2500 euro a gara minimo
    Correre con la tua vettura a pari condizioni di assistenza, ti costa 2500 euro a gara minimo (a cui poi devi aggiungere costo acquisto auto, preparazione ed aggiornamenti dotazioni)
     
    A MattiaPooL, Daniele Grechi, rally e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. Alberz

    Pilota nazionale

    85%
    Messaggi:
    904
    "Mi Piace" ricevuti:
    595
    Punteggio:
    924
    Sarebbe curioso trovare un modo per sfruttare il crowdfunding. In genere le campagne di crowdfunding che hanno successo sono quelle dove chi finanzia ha un ritorno (non per forza economico, ad esempio se finanzi una compagnia teatrale vai gratis ai loro spettacoli), oppure quelle di pubblica utilità, o anche solo idee geniali che uno vuole finanziare per beneficenza.

    Provo a fare un esempio. Metti che vuoi tirare su, boh, 5000 euro per farti due rally. 2000 li metti tu, e per gli altri 3000 trovi 60 cristi che mettono 50€ a testa (o 100 che ne mettono 30). Il punto è, perché uno dovrebbe mettere soldi? Cosa può dare uno in cambio? Un giro in auto? Io lo farei se sei bravo e mi fai divertire mettendola di traverso :D, non sono mai stato su un'auto da rally e mi piacerebbe provare, parteciperei alla tua campagna.
    Oppure potresti organizzare un giro di prova dell'auto tra chi ti finanzia. Non lo so, non so se è fattibile il tutto, voi che ne pensate? Crowdfunding e rally hanno senso?
     
  12. Cabrinho

    Cabrinho Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    44
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Punteggio:
    118
    Il giorno che vedrò utilizzare il crowfunding a questo scopo, ossia permettere a chicchessia di correre per proprio diletto, gli asini non solo voleranno ma lo faranno trasportando persone.. ma sognare non costa nulla perciò.. :)

    Piuttosto avrei una domanda: ho letto il progetto di Aci Team Italia e sarei curioso di sapere secondo quali criteri vengono fatte queste selezioni.. qualcuno di voi lo sa?? Sul sito non lo specificano.
     
  13. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.188
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.106
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    A Cabrinho piace questo elemento.
  14. Cabrinho

    Cabrinho Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    44
    "Mi Piace" ricevuti:
    23
    Punteggio:
    118
    Avevo letto questo articolo e così sono andato sulla pagina del loro sito per approfondire, ma in realtà ciò che viene dato per scontato, ossia che fossero stati scelti per merito, non sono riuscito a poterlo verificare fatta eccezione per quelli da te citati, anche se per i primi due i risultati son ben diversi da quelli ottenuti da Bottarelli
     
    A rally piace questo elemento.
  15. Matteococco

    Matteococco Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    7
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Ragazzi posso presentarvi il mio problema? Io vorrei iniziare a correre nei rally e stavo valutando l'ipotesi di partire da una scuola rally, da quello che ho trovato dovrebbe essere la migliore, in Finlandia, loro per tre giorni di corso completo con cazzi e controcazzi mi chiedono 27.000€ inclusa licenza internazionale.
    Ora il punto è, per iniziare seriamente, è una buona idea partire da lí o potrei partecipare direttamente a qualche competizione con lo stesso budget?
    E tenete conto che non correrò mai in Italia, troppi limiti e troppi cazzi, figuratevi che in finlandia da quello che ho letto con meno di 300€ hai la licenza senza tante rotture di cazzo, io son appassionato, non so nomi e cognomi di milioni di piloti o tutti i nomi di ogni piccolo componente della macchina, ma adoro guidare, voglio cercare di entrare in questo mondo e dare tutto di me.
    Ora non prendetemi per il pieno di sè di turno perchè purtroppo per me non lo sono.....avete visto l'intervista a ken block per il rally di monza? È lui che mi ha ispirato a scegliere il percorso della "scuola rally" non sono ricco ma lasciando l'Italia son riuscito a risparmiare qualcosa e per il 2016 conto di provarci....
    Rispondetemi in tanti!!! Mi son iscritto qui perchè spero di poter parlare con persone veramente ferrate e in gamba per favore non datemi risposte inutili tipo "sei un montatao" o "sognatelo" perchè voi non sapete la mia storia e io non so la vostra....vorrei per una volta avere risposte che possano essere senza pregiudizi possibili.....grazie di cuore.....




    Sent from my iPhone using Tapatalk
     
  16. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.904
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.414
    Punteggio:
    2.590
    Se il tuo idolo e Ken Block...ti auguro buona fortuna ;) su un forum pubblico non penso che ti si possa dare consigli nel senso indirizzare su una scuola rally piuttosto di un altra. Un corso da 27.000 euro in Finlandia ??? Ma sono pazzi. Mi sembrano eccessive già le cifre che girano in Italia che sono di molto inferiori e su asfalto solitamente sono i finnici a venire in Italia per imparare. Personalmente, visto che ti appassiona guidare proverei con la pista, con costi decisamente inferiori.
     
    #16 Norman Bates, 8 Dicembre 2014
    Ultima modifica: 8 Dicembre 2014
  17. Matteococco

    Matteococco Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    7
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Non è mio idolo...lo stimo e per caso ho visto la sua intervista....che sia bravo a fare i "numeri" più che a correre nei rally è un altro discorso, lui sta vivendo il suo sogno e forse questo dovreste apprezzare di lui più del suo stile di guida....infatti questo dice nella sua intervista, lui era un semplice appassionato che affrontando una scuola rally ha scoperto di avere questo talento....ha iniziato a 37 anni e in questo poco tempo guarda cosa è diventato....credo che lui nemmeno il biglietto dell'aereo si paghi da tutti gli sponsor che ha.....comunque grazie per il buona fortuna, ne aveò molto bisogno ma il tuo è un commento alquanto sterile.
    Non è che se uno segue ken block è un idiots e al contrario se uno ha come idolo Loeb allora ha la strada spianata....


    Sent from my iPhone using Tapatalk
     
  18. Matteococco

    Matteococco Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    7
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Non ci voglio credere, solo ora mi ha caricatola tua risposta, chiedo umilmente scusa mi aveva caricato solo fino a buona fortuna inizio a odiare gli iphone


    Sent from my iPhone using Tapatalk
     
  19. Matteococco

    Matteococco Pilota esordiente

    18%
    Messaggi:
    7
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Punteggio:
    101
    Mi rendo conto anche io che su un forum pubblico le risposte che posso ottenere son abbastanza limitate....ma purtroppo non ho molto agganci nel settore, per lo più sono in Australia....


    Sent from my iPhone using Tapatalk
     

Condividi questa Pagina