1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

CIR 97° Rally Targa Florio (28-29 Sett. 2013)

Discussione in 'CIR - Campionato Italiano Rally' iniziata da A T RACING TEAM, 27 Agosto 2013.

  1. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.924
    "Mi Piace" ricevuti:
    412
    Punteggio:
    1.599
    Al momento gli unici certi della presenza sono proprio Scandola e Andreucci...tutti gli altri, a partire da Perico, potrebbero anche non scendere.

    La lista dei no, diffusa via social network o interviste:

    - Campedelli (Ricevo messaggi sulla mia partecipazione al Rally Targa Florio. Purtroppo quest'anno non sarò al via in quanto non sono più in lotta per il campionato Produzione, con grande dispiacere perché adoro la Targa, la Sicilia ed i suoi tifosi. Ci rivediamo a Sanremo)

    - Albertini (intervista)

    - Crugnola (
    Vorrei smentire le voci circa la mia partecipazione alla Targa Florio a bordo della Peugeot 208) non chiude cmq le porte alla gara

    - Bosca (intervista)

    - Ferrarotti


     
  2. Rallysta95

    Rallysta95 Articolista WRC
    Pilota esperto

    26%
    Messaggi:
    1.688
    "Mi Piace" ricevuti:
    63
    Punteggio:
    1.256
    Molto probabile che Andreucci sia su una 207 S2000 per difendere il titolo costruttori, me la aspettavo una mossa simile
     
  3. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.886
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.407
    Punteggio:
    2.590
    Trovo strano che un giornale come Autosprint dia notizie fuori dalla realta' (Crugnola su 208) in effetti il duo Crugnola-Peugeot io non l'avrei considerato visto che fa i trofei Renault. Vatti a fidare dei giornali :)
     
  4. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543
    Benissimo ,almeno vediamo un pò di spettacolo in più :evvai:
     
  5. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543
    Sono on line sul sito www.acisportitalia.it i camera car delle quattro prove speciali della 97^ Targa Florio.

    Le immagini on board camera sono state realizzate dall'equipaggio "Pino" Sicilia - Massimo Cambria, apripista della settima prova del Tricolore Rally, durante la quale saranno sulla vettura "Zero". I video sono stati realizzati con dovizia di particolari, rispettando il road book della competizione e sotto il controllo del Direttore di Gara.
    I video delle PS sono on line per mostrare in anteprima le spettacolari prove "Targa" (Km 13,40); "Collesano" (Km 14,40); "Piano Battaglia" (Km 13,70); "Polizzi" (Km 8,70), sono i quattro crono che i protagonisti del C.I.R. percorreranno tre volte.

    Le ricognizioni autorizzate e regolamentate sul tracciato, sono in programma soltanto venerdì 27 settembre dalle 8.00 alle 16.00, con vetture stradali e nel pieno rispetto del codice della strada.

    Oltre alle immagini disponibili on line, anche le descrizioni delle prove speciali di grandi nomi dei rally, Campioni Italiani e vincitori della corsa più antica del Mondo.

    Prosegue così con continue novità Il lavoro congiunto di AC Palermo e Automobile Club d'Italia sui particolari della 97^ Targa Florio, settima prova del Campionato Italiano Rally.

    Iscrizioni aperte fino a lunedì 23 settembre per il C.I.R., Trofeo Nazionale Rally e Challenge rally 8^ Zona per cui è valida la competizione oltre ad essere prova del Campionato Siciliano.
     
  6. Enzos

    Pilota regionale

    8%
    Messaggi:
    135
    "Mi Piace" ricevuti:
    45
    Punteggio:
    178
    Crugnola ha corso questo Week end con una 208R2, forse si sono confusi.
     
  7. Enzos

    Pilota regionale

    8%
    Messaggi:
    135
    "Mi Piace" ricevuti:
    45
    Punteggio:
    178
    A Totò Riolo non piace questo elemento.:p
     
  8. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543
    A dieci giorni al via della 97^ Targa Florio, alcuni grandi nomi del rallismo nazionale hanno descritto le prove speciali della 97^ Targa Florio, che saranno teatro della settima prova del Campionato Italiano Rally in programma il 28 e 29 settembre.

    Descrizione PS 1 - 5 - 9 "Targa" (Km 13,40)
    Descrizione Totò Riolo 3 volte vincitore della Targa Florio
    La Targa prende il via sulla SS120 prima delle "case del cardellino". La prova parte da una discesa con tornante ampio sulla destra. Subito dopo inizia un tratto sconnesso caratterizzato da una serie di sinistra-destra da affrontare a ritmo sostenuto. Terminata la serie, a circa 1,8 km dallo start, si affronta il primo tornante a sinistra, molto impegnativo. Qui inizia la parte del fondo valle. Prima tornante a sinistra, dunque, e subito dopo un altro a destra che immette nel tratto che va verso il ponte. A circa 4 km dall'inizio prova comincia il tratto in salita con ancora due tornanti raccordati da una parte molto veloce e anch'essa caratterizzata da avvallamenti. Quindi si affronta il bivio dell'inversione di Sclafani, dove inizia un'altra tipologia di tracciato: la strada si restringe e si sale per una serie di dieci tornantini molto stretti dove si abbassano notevolmente le medie orarie della speciale. Nonostante ciò resta uno dei tratti più spettacolari della prova che si arrampica per circa tre chilometri fino alle terme di Sclafani Bagni. Subito dopo si affronta l'ultimo tornante delle terme a sinistra e inizia un altro tratto sempre molto stretto che immette sulla strada che collega Sclafani con la SS120 lasciata alla prima inversione. Qui il percorso torna a scendere ed è caratterizzato da un salto molto importante e da una nuova serie di avvallamenti. È un tratto molto scorrevole dove sulle asperità è cruciale non fare danni e che, dopo una destra molto impegnativa sempre in discesa, si conclude al secondo bivio che reimmette sulla SS120 (a circa 9,5 km dal via). Si torna dunque sulla strada teatro della vecchia Targa, ancora molto impegnativa e dove è fondamentale arrivare con pneumatici non in crisi dopo il passaggio sui tornantini, perché parte misto-veloce molto tecnica con una serie di curve da raccordare fino ad arrivare al tratto sotto al costone che porta verso il bivio di Caltavuturo. È uno dei posti più belli, sia perché teatro di tante sfide della vecchia Targa sia per gli spettatori, in quanto si possono vedere circa 2,5 km della speciale (tutta la parte sotto al costone e il fine prova). Dopo due tornanti il tratto si conclude al bivio di Caltavuturo, dentro al quale sarà creata una chicane artificiale, e da lì altri 200 metri prima del traguardo.

    Caratteristiche/Setup
    La Targa è una delle prove più rappresentative dell'evento. È molto tecnica ed è fondamentale trovare il giusto assetto e il feeling con la gomma, perché è sempre un fondo molto scivoloso e perché è importante non metterla in crisi nella parte finale. Per un rally è una tipologia "veloce" di prova speciale, eppure il setup necessita regolazioni piuttosto morbide perché un'auto troppo rigida non rende al meglio sulle tante asperità presenti. Proprio per gli avvallamenti prodotti dalle piogge, nel tempo ci si è dovuti adeguare alla strada ed è probabile che sarà così anche quest'anno, dove ancora una volta servirà trovare l'equilibrio migliore tra le varie componenti citate.

    PS 2 - 6- 10 "COLLESANO" (Km 14,40)
    Descrizione Andrea Nucita Campionae Italiano Rally Junior 2012
    La prova parte lungo un tratto in salita abbastanza veloce ma stretto cui seguono una decina di curve lente sinistra-destra, in cui occorre stare parecchio concentrati. Ci sono cambi di illuminazione dovuti all'ombra degli alberi che cingono il tracciato. Si arriva ad un tratto medio veloce pianeggiante con delle sconnessioni dove bisogna tenere la macchina bene in linea. Dal km 4 circa c'è un cambio di grip e la strada inizia ad allargarsi leggermente. In questa metà prova il pilota può fare la differenza. Dal km 8 affrontiamo alcuni sali scendi dove non abbiamo molta visuale ma da cui usciamo in sesta marcia, molto veloci e dove bisogna stare parecchio attenti. Subito dopo inizia un piccolo tratto in discesa di un chilometro con curve veloci e cieche che ci immettono agli ultimi 3 km della prova e dove troveremo due chicanes. La prima barriera è all'uscita di un sinistra in cui bisogna trovare la traiettoria migliore perché l'ingresso alla chicane è proprio a sinistra facendoci chiudere la traiettoria. Poco oltre affrontiamo il bivio a sinistra, molto veloce dove superiamo l'altra chicane. L'ultimo chilometro della prova è quello dove c'è molto pubblico. Una caratteristica di quel tratto sono i muretti bassi coperti da foglie e piante che rendono il fondo sporco e scivoloso sino a fine prova. Si arriva a Collesano lungo un tratto in leggera salita. L'asfalto è in questa prova è più abrasivo rispetto alle altre.

    Caratteristiche/Setup
    La Collesano, come tutta la "Targa" non è sconnessa ma è piena di avvallamenti, per cui ci vuole una macchina sincera e dura perché deve fare meno movimenti possibile. È comunque una prova da poco grip. I rapporti vanno regolati su un cambio medio. Sul fronte coperture, occorre una mescola dura con un tempo sereno e temperatura nella media del mese di settembre. Nel caso di condizioni avverse coperture ed assetti vanno regolati di conseguenza.

    Prova Speciale 3-7-11 "Piano Battaglia" km 13,70
    Descrizione Paolo Andreucci 7 volte Campione Italiano Rally e 6 volte vincitore della Targa Florio
    "È una prova che sembra quasi una corsa in salita, la carreggiata è larga ed doppia corsia. Per non lasciare secondi preziosi sul tracciato bisogna far bene le traiettorie. Da un punto di vista tecnico, tra quelle del Targa è forse la più tecnica perché le curve sono sempre guidate. Lo start e comunque la parte iniziale è impari ed in leggera discesa, sino a quando poi la pendenza cambia e si affronta la salita dove troviamo una serie di tornantoni che vanno affrontati con un lavoro di sterzo preciso, senza molte correzioni. La parte finale è meno guidata e velocissima. Si tratta una prova speciale molto scorrevole, davvero simile ad una gara in salita. Molto bella, senza tagli, dove il pilota tira fuori in sostanza le proprie doti velocistiche. Ci si diverte parecchio".

    Caratteristiche/ Setup
    "È una prova molto veloce, quindi occorre una macchina che abbia un assetto in grado di star bene su curve veloci, di conseguenza vanno bene regolazioni leggermente più dure. Per le coperture va bene una mescola media, perché difficilmente si incontra tempo bagnato, dato il clima che in Sicilia risulta essere sempre mite anche in questa stagione".

    PS 4-8-12 "Polizzi" (8,70 km)
    Descrizione di Umberto Scandola Campione Italiano Rally 2013
    La prova, in discesa, inizia in uscita da Polizzi Generosa proseguendo verso Scillato e nelle prime centinaia di metri presenta subito due ampi tornanti a destra. Primo tratto misto e piuttosto in discesa dove sarà bene valutare le frenate, soprattutto nelle curve più strette, e per il grip fare attenzione ai cambi di asfalto, presenti dopo la prima chicane artificiale (1,5 km circa dal via). Da qui aumentano gli avvallamenti e la vegetazione intorno (in caso di pioggia aumenterebbe il grado di scivolosità). Intorno ai 2,5/3 km la strada diventa quasi pianeggiante per poi tornare a scendere maggiormente fino alla seconda chicane (metà prova), molto stretta e sconnessa. Si riprende a scendere affrontando una serie di curve molto veloci. Torna più folta la vegetazione, che caratterizza il tratto, e due sono i punti dove prestare particolare attenzione: una curva a sinistra veloce ma molto sconnessa con a seguire subito dopo un'altra che invece chiude e un'altra curva che stringe dopo un tratto molto scorrevole. A circa 6 km dallo start si affronta la terza chicane, più larga e meno impegnativa della precedente. Da qui di nuovo un tratto misto-veloce dove fare attenzione a curve che chiudono e alcuni dossi fino alla parte finale della prova probabilmente la più sconnessa e guidata e che nelle ultime centinaia di metri sale leggermente.

    Caratteristiche/Setup
    La Polizzi è una speciale che rispetta le caratteristiche della Targa: tratti in discesa sconnessi con ripetuti avvallamenti (da prendere bene in considerazione durante le ricognizioni) caratterizzati da strada larga a due corsie dove è importante far scivolare l'auto e rispettare le traiettorie in una guida quasi "da pista". Un fattore positivo è la mancanza di possibilità di effettuare "tagli" sul percorso: la strada rimarrà dunque piuttosto "pulita". Necessita di un setup basso ma prestando attenzione alle asperità per non toccare e subire reazioni scomposte della vettura, alla ricerca dell'equilibrio tra rapidità nei cambi di direzione e altezza da terra.
     
  9. Enzos

    Pilota regionale

    8%
    Messaggi:
    135
    "Mi Piace" ricevuti:
    45
    Punteggio:
    178
    Andreucci/Andreussi Peugeot 207 S2000!:evvai:
     
  10. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.886
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.407
    Punteggio:
    2.590
    Il Comitato Organizzatore Ufficiale della 97^ Targa Florio comunica che la partenza con cerimonia di apertura della Targa avverrà sabato 28 settembre alle ore 22;30 da Piazza Garibaldi a Campofelice di Roccella e non più da Piazza Politeama da Palermo.
     
  11. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543
    Mi devono fa fare per forza strada in più hihihihihi
     
  12. Enzos

    Pilota regionale

    8%
    Messaggi:
    135
    "Mi Piace" ricevuti:
    45
    Punteggio:
    178
    Ufficiale anche la presenza di Albertini con l'altra 207 della Racong Lions.
     
  13. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543
    A parte gli scherzi non mi sembra proprio una buona notizia , la partenza in piazza Politema è prestigiosa come lo è il Targa Florio , capisco che a Campofelice hanno fatto tanto ma era giusto fare come programmato ovvero Partenza a Palermo ed arrivo a Campofelice , un pò di pubblico sicuramente si perderà e poi era bello vedere le vetture in giro per la città
     
  14. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543
    Alla fine grazie alla classifica costruttori la gara diventerà più avvincente, e se Skoda scrierasse un'altra vettura?
     
  15. Enzos

    Pilota regionale

    8%
    Messaggi:
    135
    "Mi Piace" ricevuti:
    45
    Punteggio:
    178
    Difficile..ci avevano pensato comunque a qusta possibilità.
     
  16. emifisa

    Pilota esordiente

    47%
    Messaggi:
    70
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Punteggio:
    118
    al politeama non si è fatta piu per via di una manifestazione contro il MUOS che si svolgerà proprio al politeama...mi vien da dire purtroppo, pero sono anche io contro il MUOS è mi sembra giusto che abbiano il loro spazio, certo che sfiga giusto giusto il giorno della partenza XD
     
  17. Norman Bates

    Membro dello Staff Pilota esperto

    59%
    Messaggi:
    6.886
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.407
    Punteggio:
    2.590
    b.jpg Livrea Andreucci-Andreussi dedicata alla Sicilia
     
  18. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    21.034
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.762
    Punteggio:
    2.543

    Stupenda , bravo Ucci! :applauso:


    Ps. inseriti link classifiche gara e shakedown nel primo post , speriamo che entro questa sera mettano on.line l'elenco iscritti
     
  19. Enzos

    Pilota regionale

    8%
    Messaggi:
    135
    "Mi Piace" ricevuti:
    45
    Punteggio:
    178
    L'elenco iscritti purtroppo non sarà un granchè..
     
  20. Luca Rally90

    Membro dello Staff Pilota esperto

    60%
    Messaggi:
    3.924
    "Mi Piace" ricevuti:
    412
    Punteggio:
    1.599
    Mi prendo le mie colpe per questo intervento poco politically correct e per la mia ignoranza: pensavo che la Targa Florio fosse la settimana successiva, quindi la prima di ottobre...invece è già questo weekend.

    A questo proposito volevo chiedervi se non vi sembra che la manifestazione stia passando un po' inosservata...per carità, campionato già chiuso e gara salvata per miracolo dall'ACI, che probabilmente avrà anche interessi economici in ballo.

    Ma proprio perché è stata salvata in extremis con risorse interne della federazione, non credete che avrebbe dovuto esserci un po' più di attesa? Premesso che l'ACI da quando ha comprato i diritti della gara ha iniziato a mettere sul sito centinaia di articoli preconfezionati, con interviste a piloti, ex piloti, organizzatori...
     

Condividi questa Pagina