1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Dakar 2016

Discussione in 'Rally Raid' iniziata da F150, 15 Luglio 2015.

Tags:
  1. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    E' stato presentato il percorso della nuova Dakar:
    parcours-carte-v3.jpg

    Dakar salva, ma le trattative con l'Argentina (reticente) sono state particolarmente delicate. Davvero un grattacapo per il debuttante direttore di gara Coma. Molta terra, troppe PS tecniche, pochissima sabbia. Scelte inevitabili, il territorio può offrire solo questo al massimo. Sarebbe pure venuto il momento di guardare altrove, magari a nord. E' pure vero che trovare una nazione economicamente solida in Sudamerica da due anni a questa parte è opera ardua, anche perché le richieste di ASO sono importanti. E il return on investment, pur essendo significativo, mi risulta negativo. Per ora si ragiona su ipotesi (il percorso nel dettaglio a novembre), ma si parla di 60 % di percorsi tecnici. In Mini si brinda, meno in Peugeot. Mi pare evidente.
     
  2. TwoStroke

    Pilota esperto

    35%
    Messaggi:
    1.063
    "Mi Piace" ricevuti:
    422
    Punteggio:
    1.349
    Località:
    Parma
    Per lo meno quest'anno si salva.
    L'anno prossimo cambieranno nazione secondo me, a meno che Cile e Perù gli diano il via libera.
     
  3. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    FD_150914_Peugeot_test_in_Marocco_0088-1200x800.jpg

    La Peugeot ha mostrato le foto della DKR 2016. Sul sito Peugeot tutte le info: grande enfasi sulle modifiche al telaio, la carreggiata allargata, la riduzione degli sbalzi (ant. e post.) all'aerodinamica molto raffinata ed anche alla consistente riduzione delle masse, sia quelle sospese che non sospese. Essendo nata come vettura acerba, il miglioramento sarà netto, a differenza della Mini X Raid ormai al limite dello sviluppo. Si è parlato anche di un generico aumento della potenza del 3.0 V6 diesel.
    Di qui ad ambire alla vittoria ce ne passa. Semplicemente la Dakar 2016 è l'AntiPeugeot per definizione.
    La PEUGEOT 2008 DKR16 prend du muscle - Peugeot Sport
     
    A TwoStroke, ZIMBO71 e McFrank piace questo elemento.
  4. TwoStroke

    Pilota esperto

    35%
    Messaggi:
    1.063
    "Mi Piace" ricevuti:
    422
    Punteggio:
    1.349
    Località:
    Parma
    Così, a primo impatto, assomiglia ad Alien.
     
  5. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    Loeb parteciperà alla Dakar 2016 con una quarta Peugeot! Sarà affiancato da Elena e debutterà fra una settimana in Marocco. Il che implica niente Wrc part time. In serata arriva un articolo.
     
    A McFrank piace questo elemento.
  6. McFrank

    Pilota nazionale

    72%
    Messaggi:
    768
    "Mi Piace" ricevuti:
    308
    Punteggio:
    860
    Cos'è un WRC reunion nella Dakar? Loeb, Hirvonen, Al Attiyah... :D
    Per Hirvo e Seb non sarà facile comunque, dovranno adattarsi parecchio ai ritmi dei raid considerando che essere veloci non basta! Sarà anche una bella sfida interna tra i due ex rivali dei rally...vi immaginate Hirvonen che si riprende la sua rivincita alla Dakar?.......
     
  7. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    Siccome "Mannucci" Canova mi ha anticipato, arriverà nei prossimi giorni un articoletto pre-Rally Marocco.
    Comunque non so se questo giocare con le grandi glorie sia poi così auspicabile.
    A parte Peterhansel, gli altri tre non è che siano il meglio per una squadra ancora in fase embrionale. Loeb è un grande professionista, ma avrà bisogno del suo tempo per crescere e conoscere il metodo di lavoro della Dakar. Forse fare qualche rally raid in più non avrebbe fatto male.
    Despres è in crescita, ma prende ancora paga in modo evidente (conosce bene i rally raid, all'opposto di Loeb, ma sulle auto deve ancora farne di strada, si parla ancora di distacchi importanti in termini di s/km).
    Sainz da un po' di anni non convince affatto. La Dakar 2010 sapeva molto di canto del cigno. Da allora ne ha sbagliate parecchie, ma soprattutto non è mai riuscito ad arrivare a metà gara. Il che, neanche a dirlo, è molto preoccupante. Stesse valutazioni sul ritmo gara, la "pace" è molto incostante.
    Sotto questo profilo, direi che Hirvonen è favorito rispetto a Loeb, ha fatto vedere belle cose in Spagna e la vettura è la favorita. Vista la natura del percorso 2016 del tutto eccezionale, Loeb ed Elena avranno meno difficoltà di navigazione. Un paio di anni fa sarebbe stato un incubo. Allo stato attuale, molte prove hanno navigazione praticamente identica al WRC.
     
    A McFrank e mishima87 piace questo messaggio.
  8. mishima87

    Pilota esperto

    34%
    Messaggi:
    1.416
    "Mi Piace" ricevuti:
    823
    Punteggio:
    1.344
    La Dakar finisce il 16, è da escludersi ormai categoricamente la presenza di Loeb al Montecarlo 2016.
     
  9. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    Poiché non è ancora stata diffusa la lista iscritti dei piloti FIA del Rally Oil Maroc -fatto singolare- è da notare la lista dei camion. Sono numerosi e di differenti marche e si presenterà dunque una "mini simulazione" della Dakar, almeno fra team occidentali.
    Ci sarà De Rooy, affiancato da Marco Alcayna -terzo copilota in tre Dakar- l'ex WRC Villagra e la new entry Loprais, sempre su Iveco. Vedremo come sarà la lotta tutta in famiglia.
     
  10. McFrank

    Pilota nazionale

    72%
    Messaggi:
    768
    "Mi Piace" ricevuti:
    308
    Punteggio:
    860
    Per moto e camion più o meno sappiamo marche impegnate ma per le macchine quest'anno oltre a Mini e Peugeot, Toyota porta qualcosa di nuovo o ci sarà sempre il solito Hilux (che comunque si comporta bene?).
    Altre marche impegnate, tipo la Mitsu con la filiale brasiliana? :)
     
    A F150 piace questo elemento.
  11. mishima87

    Pilota esperto

    34%
    Messaggi:
    1.416
    "Mi Piace" ricevuti:
    823
    Punteggio:
    1.344
    ma ho capito bene o la 2008DKR è due ruote motrici?
     
    A F150 piace questo elemento.
  12. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    @mishima87

    Esatto. Le due ruote motrici -che un tempo erano solo buggies- hanno sempre fruito di vantaggi regolamentari vasti.
    Poi lo studio di nuove soluzioni sui 2WD ha fortemente limitato i difetti di queste vetture. Non c'è storia comunque: l'anno scorso Sainz in 100 km di dune nel finale dell'ultima tappa argentina rifilò in un intermedio 9 minuti a tutti. Anche un buggy costruito con risorse ridotte è capace di fare grandi cose su sabbia. Se però hai un percorso da stop & go come questo anno, non c'è storia, dal lato opposto.

    Se mi dici che le scelte degli organizzatori in materia di road book sono difficili, sono d'accordo. Se ritieni che questo sia un sistema pieno di storture, questo è quel che credono molti addetti ai lavori. Percorsi equilibrati si possono stendere, ma quest'anno si sono messe di traverso problematiche di ordine locale e Mini ha già mezza Dakar in tasca...

    @McFrank

    Toyota ci sarà con l'Hilux. Ci dovrebbe essere il Mitsu brasiliano e la Ford sudamericana, ma sono da trascurare come competitors di spessore. Sono spesso piccoli team di ingegneri con risorse che una filiale piccola può fornire. Obiettivo max top ten. Dedurrai facilmente...
    Oltretutto la Dakar si sta popolando di privati X-Raid, buoni piloti che si siedono sul meglio in campo. Niente marche nuove all'orizzonte.
     
    A McFrank e mishima87 piace questo messaggio.
  13. TwoStroke

    Pilota esperto

    35%
    Messaggi:
    1.063
    "Mi Piace" ricevuti:
    422
    Punteggio:
    1.349
    Località:
    Parma
    La PanDakar di qualche hanno fa secondo me non era proprio da buttare...
     
  14. rally

    Membro dello Staff Pilota esperto

    91%
    Messaggi:
    9.182
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.099
    Punteggio:
    1.908
    Località:
    Milano
    Sarà un caso. In fin dei conti non è la prima volta che un pilota a fine carriera si “ricicla” –non tradisca l’accezione negativa- nei rally raid. Più probabilmente, qualcosa sta veramente cambiando. Si cominciano a vedere i piloti dei rally raid fare il mestiere che non hanno mai fatto. Nani Roma su tutti, ma anche De Villiers, che ha cominciato a mettersi in nota nel campionato sudafricano. E viceversa.

    Leggete il resto qui -> Loeb, inizia la luna di miele con la Dakar: comunque vada sarà un successo? | Rally.it
     
  15. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    Tanto per cambiare, è iniziata male l'esperienza di Loeb in Marocco. Era quarto, poi si è fermato per un guasto ed è arrivato a tre ore da Al Rajhi, primo. Secondo Vasilyev, terzo Al Attiyah.
    La nuova Peugeot 2008 DKR 2016 si è posizionata quarta a più di due minuti, con Carlos Sainz.
    Presto per valutare, ma per certi versi la Dakar sarà meno adatta alla Peugeot di questo rally.
    La tappa di oggi era "neutra" per la Casa del Leone, pochi tratti aperti ma era presente un buon tratto di sabbia; le prestazioni non sono parse (a prima vista) convincenti. Bene Loeb in una tappa in cui comunque in cui la navigazione aveva un ruolo secondario.
     
    A rally piace questo elemento.
  16. Alberz

    Pilota nazionale

    79%
    Messaggi:
    856
    "Mi Piace" ricevuti:
    555
    Punteggio:
    894
    Qual è il modo migliore di seguire il rally raid in Marocco? Sono andato nel loro sito e mi è sembrato di tornare nel 1998.
     
    A F150 piace questo elemento.
  17. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    Hai ragione.
    Qui il live timing:
    Classement - NPO Live
    Sulla sabbia, interessanti indicazioni, "stimoli di vita" da parte di Peugeot che passa in testa alla gara con Sainz, benché su una tappa più favorevole.
    Buoni segnali anche da Loeb, sesto nella tappa di oggi, che pure ha un po' sofferto i maggiori sforzi di navigazione di oggi.
    Al Attiyah a parte, gli altri a più di dieci minuti hanno in parte già compromesso la gara. Già disputato metà chilometraggio con valenza agonistica, infatti.
     
  18. McFrank

    Pilota nazionale

    72%
    Messaggi:
    768
    "Mi Piace" ricevuti:
    308
    Punteggio:
    860
    Non male però la nuova Peugeot sulla sabbia...peccato che la Dakar a quanto dite avrà percorsi completamente diversi... :(
     
  19. F150

    Membro dello Staff Pilota esperto

    38%
    Messaggi:
    1.529
    "Mi Piace" ricevuti:
    472
    Punteggio:
    1.384
    Hai centrato il punto, il leitmotiv che richiamo spesso. Alla fin fine è tutta lì la comprensione di un rally raid ormai, al netto, ovviamente, di inconvenienti.
    Ieri, in una tappa quasi esclusivamente sabbiosa, Sainz ha preso il largo in classifica, superando i cinque minuti di vantaggio. Nel parziale di ieri, invece, ne aveva guadagnati tre, cioè quasi quanto ha perso proprio nella stessa tappa Al Attiyah per una foratura.
    La vettura è indiscutibilmente migliorata, è giusto dirlo. In prove corte si procede relativamente flat out ed emerge il valore del veicolo: la 2008 DKR sta diventando matura e si metterà alle spalle le poco esaltanti (ma non da buttare, comunque) prestazioni del 2015.
    Detto questo, non siamo né al livello di Mini e ancor meno al potenziale sufficiente per vincere nel 2016, anche perché il percorso del Rally del Marocco è particolarmente favorevole ai 2WD. E nei giorni precedenti era lecito anche aspettarsi di più.
    ________________________

    Ad ogni modo, la gara è in sostanza finita un giorno prima per Peugeot: Sainz è ancora fermo al km 78 della prova odierna e il distacco supera ormai l'ora. Forse valuteranno il ritiro. Medesimo discorso per Loeb, che ancora una volta è incappato in problemi.

    Affidabilità, altro tema cruciale. E in questo, l'L6 BMW non lo batte praticamente nessuno.
     
    A McFrank piace questo elemento.
  20. McFrank

    Pilota nazionale

    72%
    Messaggi:
    768
    "Mi Piace" ricevuti:
    308
    Punteggio:
    860
    Ecco sull'affidabilità non devono assolutamente toppare altrimenti partono già sconfitti...poi devo dire che Mini e Toyota l'anno scorso sono stati avversari davvero tosti da combattere...

    Parlando di marchi, ho letto che Mitsubishi è tornata ad impegnarsi con il suo team factory con il nuovo Outlander PHEV e correrà nella velocissima Baja Portoalegre! :)
    Non è che stanno facendo un pensierino alla Dakar??:rolleyes:
    [​IMG]
     

Condividi questa Pagina