1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

CIR Rally Due Valli 2018

Discussione in 'CIR - Campionato Italiano Rally' iniziata da A T RACING TEAM, 8 Ottobre 2018.

  1. McFrank

    Membro dello Staff Pilota esperto

    47%
    Messaggi:
    1.844
    "Mi Piace" ricevuti:
    925
    Punteggio:
    1.470
    Mai sentito Andreucci parlare male di qualcuno, semmai risponde in maniera diplomatica alle critiche o accuse che gli vengono mosse ;)

    Detto questo e rispondendo alla tua riflessione, sono discorsi in cui ci sono già passato spesso nel Motorsport. Restando in tema rally e in tema Cir, dico che quando ci sono certi domini (Andreucci) avvengono sempre per alcune dinamiche. Nel caso di Ucci, penso che se abbia vinto così tanto è perché non ha avuto sempre avversari alla sua altezza, e questo lo dico relativamente alle ultime stagioni col 208 R5. Lui è fenomenale, non stiamo a girarci intorno, e conosce bene i rally la vettura e le gomme.

    Se in tutti gli anni di Ucci ci fossero stati insieme sempre Basso e Rossetti su mezzi competitivi, forse vinceva qualche titolo in meno. Ma alla fine parliamo di dettagli perché con i se e i ma... Alla fine Basso e Rossetti sono stati spesso battuti in passato, la differenza la fanno anche i mezzi, i team ecc.

    Detto questo se Andreucci e Peugeot decidono di continuare ben venga per me. Ucci è un professionista che viene apprezzato e stimato da Peugeot, bisogna essere anche bravi a cucirsi il marchio addosso e lui ci è riuscito. Se a 53 anni corre e riesce ancora a vincere non è un caso :)
    Il Cir comunque quest'anno ha recuperato parecchia competitività, ovviamente il top sarebbe rivedere Basso e Rossetti ma io dico di mettere più ragazzi al volante delle R5. Ad esempio non mi dispiacerebbe rivedere Nucita o un De Tommaso sulla Peugeot ufficiale. Poi gli organizzatori devono essere bravi a dare risalto alla serie cercando di attrarre le filiali delle case ad investire. Perché non possono essere solo le aziende a pagare i piloti. Fino a poco tempo fa c'erano Abarth e Skoda oltre che a Peugeot che pagavano direttamente i piloti...
     
    A A T RACING TEAM piace questo elemento.
  2. pilota54

    Membro dello Staff Pilota esperto

    41%
    Messaggi:
    1.311
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.154
    Punteggio:
    1.408
    Guarda a me il Paolo nazionale mi è simpatico, mi sembra un'ottima persona, un gran professionista e un pilotone. Però tanti anni fa (se ricordo bene quando Rox correva con l'Abarth Grande Punto e Andreucsi era passato alla Peugeot 207) o forse a un Rally di Monza, comunque sicuro alcuni anni fa, Ucci disse che considerava Basso un grande pilota e rivale, mentre per lui Rossetti era forte ma non a quel livello. Dato che io all'epoca ero iscritto al "Rox fans club" e sono stato anche sempre un fan dell'Abarth (in precedenza guidata peraltro dallo stesso Ucci e anche da Basso) quella frase me la sono legata al dito e la ricordo ancora.
    Poi magari Paolo ha cambiato idea, anche perchè non l'ha più ripetuta. Ecco perchè ho scritto quella cosa, che oggi in effetti lascia il tempo che trova perchè detta molti anni fa.

    Per il resto grande onore a Paolo e sua moglie. Titolo meritatissimo, e correre ancora a 53 anni è già un titolo di gran merito. Ripeto che, per me, con Giando e Rox in gara anche loro ogni anno, probabilmente i titoli se li sarebbero spartiti in 3 (Basso ne ha vinti 2 e Rossetti 1).
    In compenso Giandomenico e Luca hanno corso (e vinto) di più in Europa, dove Ucci non ha corso quasi mai. 3 titoli per Rossetti e 2 per Basso, di cui 4 in tutto con la GPA.
     
    #22 pilota54, 18 Ottobre 2018
    Ultima modifica: 18 Ottobre 2018
    A McFrank piace questo elemento.
  3. McFrank

    Membro dello Staff Pilota esperto

    47%
    Messaggi:
    1.844
    "Mi Piace" ricevuti:
    925
    Punteggio:
    1.470
    Ah ecco, infatti non capivo a cosa ti riferivi :D
    Sono passati tanti anni, magari aveva molta stima per Basso e aveva fatto quel commento.

    Sono tutti e tre grandi campioni e grandi piloti. Ucci forse ha dimostrato un qualcosina in più in passato. Ma adesso ci sta che Basso e Rossetti, teoricamente, siano più forti lui. Loro sono ancora in un'età in cui possono rendere bene, Ucci qualche colpo l'ha perso, è inevitabile a 53 anni. Nonostante tutto bastona ancora i vari Campedelli e Scandola :Muted:
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  4. pilota54

    Membro dello Staff Pilota esperto

    41%
    Messaggi:
    1.311
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.154
    Punteggio:
    1.408
    Ho messo il like, ma per me anche in passato "quei 3" si sono equivalsi. Penso che a 53 anni si possa ancora essere al Top nei rally, quanto meno nel CIR (non in F.1), quindi il fattore età non lo considero molto. Gabriele Tarquini ha 56 anni e sta lottando per la vittoria nel WTCR (Hyundai i30N).
    A 53 anni io (nel mio piccolo) partecipai a una selezione Astra team (di Mauro Pregliasco)/Autosprint a Castelletto di Branduzzo con la Mazda MX-5 da gara per guidare, gratis, una Nissan 350 Z in una gara in pista, e in semifinale arrivai 2° su 20, con il giro + veloce (e foto sulla rivista), davanti a molti giovani kartisti. In finale purtroppo ebbi un problema di alimentazione alla vettura.
     
    A McFrank piace questo elemento.
  5. McFrank

    Membro dello Staff Pilota esperto

    47%
    Messaggi:
    1.844
    "Mi Piace" ricevuti:
    925
    Punteggio:
    1.470
    Il Cir in realtà è un campionato davvero tosto. Stradine strette e piene di insidie, lo dicono in molti che il campionato italiano è davvero difficile. Il fattore età secondo me conta, nel senso che farsi trovare ancora pronto a correre a questi livelli a 53 anni, tanta roba insomma. Contemporaneamente però sarebbe bello vedere sempre i vari Basso, Rossetti e perché no pure Nucita che a me piaceva tanto. Di sicuro la qualità si alza e anche la difficoltà di vincere un rally.

    -----------off topic---------------

    In pista è diverso a mio parere, sai già le curve e quali difficoltà possono avere, nei rally invece e tutto più interpretativo anche se poi ci sono le note, la navigazione ecc. Ovviamente non disdegno la pista, anzi sono un grande appassionato del turismo, e Tarquini è uno dei piloti che stimo di più, poi è abruzzese come me :D
    La storia della Mazda ovviamente straordinaria, deve essere stata una bella soddisfazione. :)
     
  6. pilota54

    Membro dello Staff Pilota esperto

    41%
    Messaggi:
    1.311
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.154
    Punteggio:
    1.408
    Il fattore età però conta anche in un senso positivo, quello della perfetta conoscenza di molte PS, cosa che per esempio un Crugnola non ha.

    -----------Off topic------------------

    La storia di quel test ha avuto purtroppo una fine drammatica. Alla fine infatti (dopo la finale) ho pianto, perchè speravo di riuscire a fare quella gara gratis con la 350Z, anche se bisognava arrivare almeno 2° tra i 16 finalisti (il 1° ne avrebbe fatte 2).
    Purtroppo mentre giravo (giravamo a turni singoli di 3 giri) ho visto che il motore aveva un'esitazione a 3-4.000 giri. Avrei dovuto fermarmi e chiedere di ripetere la prova con altra auto, invece ho provato a proseguire e per compensare quel problema tecnico sono andato oltre il limite urtando leggermente un "new jersey" di plastica (ne erano stati messi alcuni in certi punti per rallentare le macchine, tanto che sembrava quasi la "prova spettacolo" di un rally) e ciò causava la squalifica. Poi sono andato a reclamare che avevo un problema, ma non mi hanno creduto. Allego 2 foto, una col mitico Mauro Pregliasco.
     

    Files Allegati:

    #26 pilota54, 18 Ottobre 2018
    Ultima modifica: 18 Ottobre 2018
    A McFrank piace questo elemento.
  7. McFrank

    Membro dello Staff Pilota esperto

    47%
    Messaggi:
    1.844
    "Mi Piace" ricevuti:
    925
    Punteggio:
    1.470
    Grande Pilota :)
     
    A pilota54 piace questo elemento.
  8. A T RACING TEAM

    Membro dello Staff Fantamanager

    54%
    Messaggi:
    20.976
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.745
    Punteggio:
    2.543
    In questi ultimi anni Rossetti,anche se non ha fatto il Cir ,credo che sia cresciuto tanto , secondo me un confronto oggi con Andreucci avrebbe la meglio, tifo entrambi allo stesso modo ma secondo me in questo momento Rossetti è più forte
     
    A pilota54 e McFrank piace questo messaggio.
  9. McFrank

    Membro dello Staff Pilota esperto

    47%
    Messaggi:
    1.844
    "Mi Piace" ricevuti:
    925
    Punteggio:
    1.470


    Se cliccate potete vedere il brutto incidente di cui è stato protagonista Pollara. Sembrerebbe arrivato lungo... (se non vi manda direttamente, è il minuto 4.11)

    Spero possa tornare comunque nel 2018. Difficilmente, credo, lo rivedremo con Peugeot. Se riesce sarebbe ottimo rivederlo magari in un CIRA visto che lui su asfalto andava davvero forte sul 208 R2
     
    A Gotha e A T RACING TEAM piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina